logo san paolo
sabato 27 novembre 2021
 
dossier
 

«Uniti contro la tratta di esseri umani», l'appello ai governi delle religiose di Talitha Kum

24/11/2021  Sono 50mila ogni anno le vittime di questo disumano sfruttamento. In occasione del 25 Novembre, Talitha Kum, la rete delle suore anti-tratta di tutto il mondo, rivolge delle richieste puntali non solo ai leader religiosi, ma anche ai governi, ai cittadini, alle organizzazioni della società civile, alle università e chiedono un'azione sistemica (foto di copertina di Lisa Kristine/Talitha Kum

Nel mondo sono 50mila le vittime della tratta ogni anno; il 72% sono donne. Ogni 10 vittime, 5 sono donne adulte e 2 sono giovani ragazze. Il numero di bambini vittime della tratta è triplicato negli ultimi 15 anni (fonti Unodc e Save the Children). Fondata nel 2009 dalla Uisg, la rete internazionale anti-tratta Talitha Kum conta la partecipazione di oltre 3.000 suore, amici e partner in tutto il mondo. Coordina 50 reti in oltre 90 Paesi. Nel 2020, Talitha Kum si è presa cura di oltre 15.000 sopravvissute, circa 170.000 persone hanno beneficiato di attività di prevenzione e formazione contro la tratta.

Domani il  25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne la rete anti-tratta delle suore di tutto il mondo Talitha Kum, l'Unione Internationale delle Superiori Generali e il Global Solidarity Fund lanceranno una chiamata all’azione globale contro la tratta “CARE AGAINST TRAFFICKING”

Con questa "chiamata all’azione globale contro la tratta" le suore di Talitha Kum rivolgono delle richieste puntali non solo ai leader religiosi, ma anche ai governi, ai cittadini, alle organizzazioni della società civile, alle università e chiedono un'azione sistemica per contrastare la tratta e lo sfruttamento.

Fondata nel 2009 dalla UISG, la rete internazionale anti-tratta Talitha Kum conta la partecipazione di oltre 3000 suore, amici e partner in tutto il mondo. Coordina 50 reti in oltre 90 Paesi. Nel 2020, Talitha Kum si è presa cura di oltre 15.000 sopravvissute, circa 170.000 persone hanno beneficiato di attività di prevenzione e formazione contro la tratta. 

Nel mondo sono 50mila le vittime della tratta ogni anno; il 72% sono donne. Ogni 10 vittime, 5 sono donne adulte e 2 sono giovani ragazze. Il numero di bambini vittime della tratta è triplicato negli ultimi 15 anni.

L’evento si svolge a Roma ed è possibile seguire la diretta su www.youtube.com/watch?v=n3SkZ6UnxdA

InterverrannoSr. Jolanta Kafka, Presidente Unione Internazionale delle Superiori Generali, S. E. Cardinal Pietro Parolin, Segretario di Stato Santa Sede, Maria Grazia Giammarinaro, già relatrice speciale delle Nazioni Unite sulla tratta di persone, Sr. Gabriella Bottani, Coordinatrice Internazionale Talitha Kum, Sr. Abby Avellino, Coordinatrice per l’Asia Talitha Kum, Pietro Sebastiani, Ambasciatore italiano presso la Santa Sede,  Sr. Yvonne Bambara, Coordinatrice per l’Africa Talitha Kum, Azza Karam
, Segretaria Generale Religions for Peace, Sr. Maria Luisa Puglisi, Coordinatrice per l’Europa di Talitha Kum,  Laurence Hart, Rappresentante  Organizzazione Internazionale per le Migrazioni presso la Santa Sede, Sr. Carmen Ugarte García,
 Coordinatrice per l’America Latina Talitha Kum, Sr. Angela Reed, Direttrice Mercy International,  Sr. Patricia Murray, Segretaria Esecutiva Unione Internazionale delle Superiori Generali. 

Multimedia
"Lella per sempre". Da Simone Cristicchi a Tosca, cantanti insieme contro la violenza sulle donne
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo