logo san paolo
venerdì 19 agosto 2022
 
 

Cari lettori, ci avete stupito

03/02/2012  Qualche settimana fa vi abbiamo chiesto di inviarci le foto della vostra "stanza del cuore", quella in cui da soli o con i vostri cari vi sentiti felici o almeno sereni. Eccole...

Cari lettori di Famiglia Cristiana, ci avete stupito, emozionato, commosso. Qualche settimana fa vi abbiamo chiesto di rivelarci, attraverso una fotografia, quale fosse la vostra "stanza del cuore", il vostro "metro quadro preferito", insomma il luogo in cui, da soli o in compagnia delle persone che amate, siete felici, sereni, a vostro agio, rilassati... Le risposte sono arrivate: generose, come ogni volta che vi invitiamo a partecipare a un'iniziativa, ma anche, e soprattutto, emozionanti, commoventi. Ci avete sorpreso per l'autenticità e la sincerità con cui vi siete "confidati", con cui ci avete messo a parte dei vostri piccoli-grandi segreti. Per come avete voluto condividere i vostri sogni e la vostra quotidianità.

Avevamo colto lo spunto offerto da un romanzo, Ricomincio da te di Eloy Moreno (Corbaccio), che racconta la voglia di cambiare vita del protagonista, un quarantenne informatico a cui la vita che conduce sta, letteralmente, un po' stretta. Tanto che fa il calcolo dei metri quadri in cui si svolge la sua esistenza, simbolo di una routine che non dà gioia ma uccide la spontaneità. Capovolgendo il concetto, vi abbiamo chiesto di "parlarci" di quello spazio in cui vi realizzate come persone, in cui si condensa il significato del vostro tempo.

Per ragioni tecniche, non ci è possibile mostrare le tantissime immagini arrivate. Ma almeno alcune le vogliamo mettere in comune: le trovate nella fotogallery collegata. Vedrete stanze da letto, chiese, cucine, scrivanie... Luoghi diversi, ma con un minimo comune denominatore: riguardano tutti la nostra quotidianità, sono gli spazi che calpestiamo e in cui respiriamo ogni giorno. È lì, dove la vita ci sfida tutti i santi giorni, che abbiamo identificato una zona franca in cui essere o tornare noi stessi.

E, a ben guardare, un altro elemento accomuna le vostre scelte: tutte queste stanze del cuore rivelano - senza clamori, solo sussurrandolo - il desiderio di una vita piena, felice, in armonia con noi stessi, il mondo e Dio.

Grazie di cuore, cari lettori. E che i vostri desideri si avverino!

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo