logo san paolo
sabato 23 ottobre 2021
 
l'evento
 

Gli oratori di Milano in festa per il beato Carlo Acutis

29/01/2021  Venerdì sera una Messa “votiva” in memoria del “Santo dei millennials”. «Un momento simbolico, al termine della Settimana dell’educazione e poco prima di celebrare la Festa della Famiglia», spiegano dalla diocesi, «per lasciarci ancora sorprendere dalla “santità adolescente” di questo ragazzo che sta lasciando il segno della sua testimonianza in tutto il mondo»

Gli oratori della diocesi di Milano in festa per il beato Carlo Acutis. Venerdì 29 gennaio tutte le comunità sono invitate a celebrare il giovane ragazzo milanese beatificato ad Assisi il 10 ottobre scorso, in una messa “votiva” in sua memoria. «Un momento simbolico, quasi al termine della Settimana dell’educazione e poco prima di celebrare la Festa della Famiglia», spiegano dalla diocesi che invita i coordinatori degli oratori a stabilire un orario opportuno in cui sia possibile invitare alla celebrazione eucaristica soprattutto i preadolescenti e gli adolescenti, insieme ai loro educatori e valutare se estendere l’invito a tutte le persone che operano in oratorio, dalle catechiste ai volontari.

«In comunione con tutte le comunità diocesane», fa sapere la diocesi, monsignor Paolo Martinelli celebrerà la Messa alle 19 presso la parrocchia di Santa Maria Segreta a Milano, la chiesa frequentata da Carlo Acutis, dove andava spesso a pregare davanti all’Eucaristia e partecipava costantemente alla Messa e dove fu anche aiuto catechista dei ragazzi della Cresima di quella comunità. Saranno presenti gli educatori del decanato, insieme ai loro preti e agli adolescenti degli oratori.

L’obiettivo di questa particolare celebrazione è «lasciarci ancora sorprendere dalla “santità adolescente” di questo ragazzo di Milano che sta lasciando il segno della sua testimonianza in tutto il mondo», si legge sul sito della diocesi che invita a condividere le immagini della celebrazione su Instagram con l’hashtag #carloacutis. Al termine della celebrazione si pregherà così: «Signore Gesù, ti ringrazio per il dono del beato Carlo Acutis. Che io possa sempre lasciarmi sorprendere dai tratti della santità adolescente che intravedo nei ragazzi e nelle ragazze che mi affidi. Carlo ha trovato la sua felicità rivolgendo a te il suo sguardo. Anche io vorrei fare lo stesso e insegnare ad averti come primo fra gli amici, i maestri e i compagni di viaggio. L’esempio di Carlo mi aiuti a cercare il tuo volto misericordioso, scoprendolo nell’incontro vivo con te che celebro ogni volta nell’Eucaristia, “Autostrada verso il Cielo” e Sosta di grazia per continuare a vivere da originale».

La memoria liturgica del beato Carlo Acutis è fissata al 12 ottobre, giorno della sua morte avvenuta nel 2006 all’ospedale San Gerardo di Monza a causa di una leucemia fulminante.

La cerimonia di beatificazione di Carlo Acutis ad Assisi lo scorso 10 ottobre (Ansa)

Chi è Carlo Acutis

  

Figlio primogenito di Andrea Acutis e Antonia Salzano, Carlo nacque a Londra, dove i genitori si trovavano per motivi di lavoro del padre, il 3 maggio 1991. Trascorse l’infanzia a Milano, circondato dall’affetto dei suoi cari e imparando da subito ad amare il Signore, tanto da essere ammesso alla Prima Comunione ad appena sette anni. Frequentatore assiduo della parrocchia di Santa Maria Segreta a Milano, allievo delle Suore Marcelline alle elementari e alle medie, poi dei padri Gesuiti al liceo, s’impegnò a vivere l’amicizia con Gesù e l’amore filiale alla Vergine Maria, ma fu anche attento ai problemi delle persone che gli stavano accanto, anche usando da esperto, seppur autodidatta, le nuove tecnologie. Colpito da una forma di leucemia fulminante, la visse come prova da offrire per il Papa e per la Chiesa. Lasciò questo mondo il 12 ottobre 2006, nell’ospedale San Gerardo di Monza, a quindici anni compiuti. Il 5 luglio 2018 papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto che dichiarava Venerabile Carlo, i cui resti mortali riposano dal 6 aprile 2019 ad Assisi, nella chiesa di Santa Maria Maggiore – Santuario della Spogliazione.

Nel medesimo anno il Pontefice ha citato Carlo nell'Esortazione apostolica post-sinodale "Christus vivit". Il 21 febbraio 2020, ha autorizzato la promulgazione del decreto relativo a un miracolo attribuito all’intercessione di Carlo, che è stato solennemente beatificato ad Assisi il 10 ottobre scorso.

Multimedia
Diretta streaming: santa Messa degli oratori milanesi per il beato Carlo Acutis
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%