Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 28 maggio 2024
 
acquisti solidali
 

Catena in movimento, il lavoro manuale per dare una svolta allo stato detentivo

21/12/2023  L'associazione è nata per iniziativa di un gruppo di detenuti all'interno del carcere di Bollate. Attraverso la realizzazione e la vendita di prodotti artigianali vengono sostenute le attività di fondazioni ed enti che lavorano in favore delle persone disagiate. Nel periodo natalizio, fino al 31 dicembre, i prodotti possono essere acquistati in un temporary store a Milano

Uno dei prodotti artigianali realizzati: la borsa a secchiello in cotone porta-panettone.
Uno dei prodotti artigianali realizzati: la borsa a secchiello in cotone porta-panettone.

L’associazione Catena in Movimento Onlus è nata all'interno del carcere di Bollate (Milano) per promuovere lavori di volontariato a favore dei detenuti e delle persone socialmente più svantaggiate.  Si tratta di una piccola realtà territoriale costituita da un gruppo di detenuti, che hanno scelto di dare una svolta allo stato detentivo in cui versano e dare un senso alla pena affinché non sia fine a se stessa, e attori della società civile che hanno deciso di condividere con i detenuti i loro percorsi di vita e di unirsi con loro in forma associativa per lavorare insieme in favore dell'inclusione sociale degli ultimi, di chi vive in condizione di difficoltà e disagio.  

Nella Onlus, a titolo volontario, vengono incentivate e messe in campo le differenti abilità manuali, conoscenze e capacità di ciascuno per promuovere il lavoro ecosostenibile e creare prodotti artigianali, metterli in vendita e raccogliere fondi da devolvere ad enti sociali, fondazioni, Onlus che si impegnano in favore di detenuti ed ex detenuti, mamme sole in condizione di disagio economico, anziani in difficoltà, migranti. Vengono inoltre promossi programmi e iniziative per incentivare la c.d. “giustizia ripartiva”, dove i detenuti mettono a disposizione le proprie abilità per svolgere azioni concrete a beneficio della collettività e come riscatto per il male commesso. Il lavoro dell'associazione è coordinato dalla dottoressa Simona Gallo, funzionario giuridico pedagogico presso il carcere di Milano Bollate.

Catena in movimento ha partecipato a numerose iniziative solidali, tra le quali la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne nel 2019, con la realizzazione di 1000 shopping bag serigrafate con slogan della campagna, e la produzione di mascherine in stoffa durante la pandemia del Covid nel 2020.

Nel periodo natalizio, quest'anno, l'associazione propone i suoi prodotti artigianali in un temporary store a Milano, in via Ascanio Sforza 55 (zona Navigli) aperto tutti i giorni, dalle 10,30 alle 19,30, fino a Natale e poi dal 27 al 31 dicembre. I prodotti al momento si possono anche ordinare sulla pagina Instagram della Onlus: catena_in_movimento. E presto anche attraverso il sito Internet www.catenainmovimento.com che è in fase di costruzione.

 

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo