logo san paolo
lunedì 21 giugno 2021
 
Chiedilo a Credere
 
Credere

Misericordia o giustizia?

08/04/2021  Gesù ci dice esattamente questo: che la misericordia deve avere la meglio nel giudizio. La riflessione del teologo Gaetano Piccolo

Mi è stata rivolta di recente una domanda che adesso, nel tempo pasquale, mi è tornata in mente. Mi è stato chiesto se per noi credenti deve avere il primo posto la misericordia o la giustizia. Viviamo infatti, diceva il mio interlocutore, in un mondo in cui siamo diventati tutti molto sospettosi e diffidenti e facilmente ci lasciamo andare al giudizio: ma che fine fa la misericordia? D’altra parte, continuando il ragionamento, sembra che un eccesso di misericordia ci faccia apparire deboli, potremmo essere ingannati, meglio dunque non correre rischi. Ho riflettuto molto su questo dilemma e mi è tornato in mente in queste settimane, ascoltando le letture proposte dalla liturgia nel tempo quaresimale fino a Pasqua. Pensavo a quella donna colta addirittura in flagrante adulterio e che Gesù non condanna! Anzi, riesce a trasformare quel tribunale improvvisato dagli uomini che vogliono ucciderla in un’occasione per guardare dentro la propria coscienza. Commentando quell’episodio evangelico, sant’Agostino dice infatti che alla fine, quando tutti erano andati via, restarono solo la misera e la misericordia. In effetti è capitato anche a me di sentire persone che ricoprono ruoli istituzionali importanti affermare che va bene la misericordia, ma bisogna essere anche giusti! A queste persone ricorderei che il messaggio di Gesù è esattamente il suo rovescio: è vero che bisogna essere giusti, ma c’è anche la misericordia, che deve avere la meglio nel giudizio. Se facciamo prevalere una presunta istanza di giustizia rispetto alla misericordia stiamo compiendo un’operazione diabolica, perché stiamo rovesciando la parola del Vangelo sotto apparenza di bene. Gesù ci invita a fare un cammino di giustizia per accompagnare l’altro verso la sua salvezza, non per arrivare a distruggerlo. Il Risorto ci invita infatti a portare il perdono, non il giudizio. Ma come potremo portare il perdono se prima noi non ne abbiamo fatto l’esperienza? Sono convinto infatti che chi fa prevalere l’ossessione della giustizia nei suoi ragionamenti o nelle sue azioni è proprio colui che non si è lasciato toccare dalla misericordia di Dio. Che l’augurio pasquale per tutti noi sia dunque di essere misericordiosi come è misericordioso il Padre nostro che è nei cieli!

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%