logo san paolo
martedì 25 gennaio 2022
 
 

Lettere "vip" per Uganda e Myanmar

04/10/2013  Da Cesare Prandelli a Giorgio Pasotti, ecco le firme dell'Epistodiario 2013: all'asta su eBay per aiutare Cesvi nei suoi progetti di sicurezza alimentare

Arrivato alla sua ottava edizione, l'Epistodiario, il celebre taccuino Moleskine affidato ogni anno a uno o più artisti nell'ambito del Festivaldelle Lettere, può vantare per il 2013 cinque firme d'eccezione: Cesare Prandelli, allenatore e commissario tecnico della Nazionale italiana, Alessio Boni, attore di cinema e di teatro, Lella Costa, attrice, scrittrice e doppiatrice, Cristina Parodi, giornalista e conduttrice televisiva, Giorgio Pasotti, attore di cinema e di teatro. E si apre proprio sabato 5 su eBay, per proseguire fino al 12 ottobre, l'asta benefica per aggiudicarsi una di queste 5 specialissime lettere-diario. I fondi ricavati saranno destinati a Cesvi, organizzazione laica e indipendente che opera per la solidarietà mondiale.

In particolare, i contributi raccolti andranno a sostegno dei progetti di sicurezza alimentare in Nord Uganda e in Myanmar, che mirano a garantire a tutti il diritto al cibo, l’accesso alle risorse idriche e lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile. Il celebre taccuino personalizzato è uno dei progetti più importanti del Festival delle lettere e ha visto susseguirsi negli anni le firme di Moni Ovadia e Marco Paolini (2006), Alberto Salza (2007), Alessandro Bergonzoni (2008), Elisa (2009), Giorgio Albertazzi (2010), Amélie Nothomb (2011) e Luca Argentero (2012). I 5 diari, oltre ad essere in vendita nell'area charity di eBay, saranno presentati domani, domenica 6 ottobre, al Teatro Dal Verme di Milano, in occasione della chiusura della IX edizione del Festival delle Lettere.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo