logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
 

Come trovare l'assicurazione più conveniente

25/10/2011  Il Polizzometro indica l'andamento dei prezzi, mentre i comparatori on line permettono di confrontare le diverse offerte

Ogni anno il rinnovo della polizza auto apre un interrogativo: come si può spendere meno? C’è chi resta fedele alla propria compagnia, magari perché conosce l’agenzia a cui si rivolge da anni e non si guarda intorno per trovare prezzi più bassi; oppure chi ogni dodici mesi passa all’offerta migliore, cercando di ridurre di qualche decina di euro la propria spesa. Negli ultimi anni è cresciuto il popolo dei clienti delle assicurazioni dirette, quelle che si acquistano on line o al telefono e che in genere hanno prezzi più bassi, proprio perché tagliano i costi delle agenzie sul territorio. Quello che sicuramente conviene è guardare prima della scadenza se la polizza che si paga è davvero adeguata per il proprio portafoglio e le proprie esigenze. Per far fronte ai costanti aumenti  basta trovare l’Rc auto giusta per il proprio profilo, magari cercando tra le offerte messe a disposizione proprio dalle compagnie diretteche puntano su tariffe “low cost” per conquistare i clienti. In Italia sono otto (Direct Line, Genialloyd, Quixa, Genertel, ConTe, Linear e Zuritel) e offrono sia l’Rc auto e moto, sia le polizze su casa o salute.

Per confrontare con facilità i prezzi
non c’è bisogno di consultare ciascuna compagnia, ma basta affidarsi ai numerosi comparatori on line che, sulla base di alcuni dati (cilindrata, età del conducente, anni di patente, città di residenza), indicano le formule più adatte. L’ultimo servizio nato è il Polizzometro di Assicurazione.it che permette di valutare l’andamento dei prezzi nella propria città: basta inserire il nome della provincia di residenza e il sistema calcola l’aumento percentuale rispetto all’anno precedente e la differenza rispetto alla media nazionale. È infatti noto che non in tutta Italia il costo per un’assicurazione è uguale: in media le province campane, per esempio, registrano prezzi molto più alti rispetto a quelle venete. Assicurazione.it, inoltre, mette a confronto 18 assicurazioni (non solo dirette): basta andare sul sito e compilare il form on line con i dati del conducente, del veicolo e dell’assicurazione attualmente a disposizione per trovare la cifra più bassa. Allo stesso modo funzionano Assicurazioni.it, Cercassicurazione.it e Facile.it, un comparatore che ha pubblicato anche un glossario con i termini più usati nel mondo assicurativo, da “Aiba” (associazione broker assicurativi) a “Tacito rinnovo polizza”. Oltre al prezzo, però, è importante confrontare anche i servizi tra cui è possibile scegliere: alcune compagnie offrono uno sconto se si assicurano più veicoli, per esempio auto e moto, oppure permettono di selezionare le garanzie accessorie che si desiderano, come la copertura per i cristalli o lo smarrimento delle chiavi.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo