Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 13 luglio 2024
 
 

Adriano, la redazione ti scrive

16/02/2012  Il comunicato del Comitato di Redazione di Famiglia Cristiana e degli altri giornali del Gruppo Periodici San Paolo.

Caro Adriano,

ti scriviamo a nome di tutti i giornalisti della Periodici San Paolo-Famiglia Cristiana. Vorremmo farti sapere (in poche righe, per carità, non potremmo mai eguagliarti nelle prediche) che ci sono 200 famiglie – più o meno – che traggono il proprio stipendio e sostentamento dalla testata di cui tu vorresti la chiusura.

Crediamo che in tutte queste 200 famiglie si sia fatto lo stesso pensiero: col tuo compenso di ieri sera ci camperemmo un anno intero.

Quant’è costato ogni tuo minuto pagato dal servizio pubblico? Pensa un po’, ironia della sorte, con i nostri soldi del canone hai sparato a zero su di noi, sul nostro lavoro, sulle nostre professionalità, sul nostro impegno di ogni giorno.

Oltre al rammarico di aver sentito quelle enormità, ne abbiamo un altro: che non leggi Famiglia Cristiana.
Se no, avresti parlato di noi in modo ben diverso. Permettici un piccolo consiglio: non essere così platealmente vendicativo.
Se ne sono accorti tutti che ti ha dato fastidio essere criticato per i compensi iperbolici che chiedi. In tempi di crisi, cachet come questi, sebbene devoluti in beneficenza, risultano per tanti italiani un insulto nei confronti dei poveri e degli ultimi. Insomma, dei tanti che vivono nell’inferno dell’emarginazione. Noi cerchiamo di stare tutti i giorni dalla loro parte e di dare una speranza.
Anche se – secondo te – parliamo poco del Paradiso.

Ci perdonerai se stiamo dalla parte del nostro direttore, don Antonio Sciortino, a cui esprimiamo il nostro completo appoggio, e se esprimiamo tutta la solidarietà agli amici e colleghi di Avvenire.

I RAPPRESENTANTI SINDACALI DEI GIORNALISTI
DELLA PERIODICI SAN PAOLO-FAMIGLIA CRISTIANA

I vostri commenti
14

Stai visualizzando  dei 14 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo