logo san paolo
lunedì 13 luglio 2020
 
San Giovanni Rotondo
 

All'ombra di Padre Pio il Rosario dei giovani su Zoom

01/05/2020  Per tutto il mese di maggio appuntamento alle 20.45. Ogni sera un’intenzione di preghiera speciale. Quella del 1° maggio sarà proposta, in collegamento telefonico dal reparto di Rianimazione dell’ospedale di Torino, dal vescovo di Pinerolo Derio Olivero, colpito dal coronavirus, che su Famiglia Cristiana in edicola racconta la sua malattia

Il vescovo di Pinero, Derio Olivero, 59 anni, in ospedale
Il vescovo di Pinero, Derio Olivero, 59 anni, in ospedale

Neppure le limitazioni imposte dalla pandemia frenano l’entusiasmo dei giovani e la loro sincera testimonianza di fede. Anche quest’anno, per tutto il mese di maggio, con le modalità offerte dalle più avanzate tecniche di comunicazione, ogni sera alle 20.45 i ragazzi di San Giovanni Rotondo si ritroveranno uniti a quelli di diversi Paesi del mondo, sebbene in modo virtuale, per recitare insieme il Rosario.

Guidati da un frate minore cappuccino dalla cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie, dove è custodita la reliquia del corpo di san Pio da Pietrelcina, i giovani mediteranno i misteri della vita, Passione, Morte e Risurrezione di Gesù e invocheranno la materna intercessione della sua e nostra madre, collegandosi attraverso l’applicazione Zoom. Ogni sera ci sarà una particolare intenzione di preghiera, su indicazione di un significativo esponente della realtà da affidare alla misericordia divina.

Quella di venerdì 1° maggio sarà proposta da monsignor Derio Olivero, vescovo di Pinerolo, che interverrà telefonicamente dal reparto di rianimazione dell’ospedale “Agnelli” di Torino, dove è stato ricoverato per l’insufficienza respiratoria comparsa in seguito all’infezione da coronavirus.

Nel numero di Famiglia Cristiana in edicola da giovedì, Olivero, 59 anni, ha raccontato la sua malattia e di come si sia trovato a un passo dalla morte: ««Sono stato ricoverato il 19 marzo», ha dichiarato, «Sono stato a lungo intubato. Il 10 aprile, Venerdì Santo, mi davano per spacciato. In quei momenti non si bara. Ho sentito Dio accanto. Da Pasqua e, soprattutto, dal lunedì dell'Angelo, ho iniziato a migliorare lentamente. Parafrasando Tiziano Terzani, posso dire di avere ricevuto in dono dal Signore un altro giro di giostra. Sento dunque l'urgenza di vigilare sulla gerarchia degli impegni, per non sciupare neppure un giorno, un'ora, un minuto, memore di quanto suggerito nella Lettera agli Efesini: “Fate buon uso del tempo, perché i giorni sono cattivi”».

Nei giorni del ritorno alla vita ha ascoltato anche una voce molto speciale: quella di Jorge Mario Bergoglio. «Francesco ha chiamato in reparto. Ero così sorpreso che lì per lì non ci volevo credere. Ma il primario insisteva: “Risponda, è proprio il Papa”. Sentirlo mi ha dato tanta forza».

Questo particolare Rosario, con e per le nuove generazioni e recitato attraverso gli strumenti da loro più utilizzati, sarà trasmesso in diretta quotidianamente, dal 1° al 31 maggio, alle 20.45, da Padre Pio Tv e dalla pagina Facebook Convento Santuario Padre Pio.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%