logo san paolo
domenica 31 maggio 2020
 
RIFLESSIONE
 

«Di nuovo a Messa ma ci sentiamo soli senza i nostri anziani, uccisi dal virus»

17/05/2020  La riflessione di don Claudio Del Monte, cappellano della clinica Humanitas Gavazzeni e parroco di Santa Croce a Bergamo: «I nostri cari, cresciuti negli anni del Dopoguerra e del boom economico, avevano un sistema di valori che talora ci faceva sorridere. Ma noi ci sentivamo protetti e rassicurati. Sapremo prenderne il posto tra i banchi che hanno lasciato vuoti per sempre?»

Alla vigilia del ritorno delle celebrazioni con il popolo, pubblichiamo la riflessione di don Claudio Del Monte, che è cappellano presso la clinica Humanitas Gavazzeni di Bergamo, una delle provincie più colpite dal coronavirus, e anche parroco della Chiesa di Santa Croce nel quartiere della Malpensata, a sud della città.

Don Claudio Del Monte
Don Claudio Del Monte

A Bergamo il Covid-19 ha provocato un massacro. Oltre cinquemila decessi solo nella nostra provincia. C’è stato il dramma della solitudine, della morte in ospedale o nelle case. Chiunque era accanto ai moribondi, non sapeva bene come poterli soccorrere. Alla solitudine si è aggiunta la quarantena dei familiari. E l’impossibilità di celebrare un rito, di elaborare una memoria collettiva, una preghiera, una liturgia funebre. E poi il trasporto dei poveri resti mortali, in paesi e regioni lontane, senza avere più notizie precise sul ritorno delle ceneri, dopo le pratiche burocratiche di cremazione.

A distanza di qualche settimana da questo terremoto, affiora ancora un grosso groppo alla gola. Non tanto e non solo per l’assenza delle nostre persone care. Tanti si sentono smarriti. Sì, perché i nostri cari, cresciuti negli anni del Dopoguerra e del boom economico, avevano un sistema di valori e di concezione del mondo che talora ci faceva sorridere. «Superato», dicevamo noi. Il Rosario, la Messa settimanale (o giornaliera), le preghiere prima di dormire, l’importanza dell’unità e della fedeltà famigliare, il battesimo dei piccoli appena nati, l’importanza del catechismo nell’infanzia con le indimenticabili feste in occasione della Prima Comunione o della Cresima, la frequenza dell’oratorio nell’adolescenza, il matrimonio in chiesa che suggellava l’inizio della vita di coppia...

Insomma, un orizzonte simbolico di senso che forse talora ci faceva sorridere, ma che ci dava garanzia e serenità. Sì, perché ci sentivamo protetti e rasserenati, pur non sottoscrivendo tutte le cose che in modo bonario ci rimproveravano. Quella loro impostazione di vita ci teneva, per così dire, protetti alle spalle. Noi stavamo al fronte del vivere, loro nelle retroguardie…

Non mancavano le nostre contestazioni; facevamo orecchie da mercante ad alcuni loro benevoli rimproveri. Ma con la loro testimonianza di vita, essi ci indicavano un profilo di senso che ci rasserenava: «Non vado a Messa, tanto ci pensano i miei genitori». «Non prego, tanto già lo fa la mia nonna con tutti i Rosari che sgrana ogni giorno». «Non accendo la candela, tanto ci pensa la zia», «Non faccio la Comunione né mi confesso, tanto ci pensa lo zio prete e la zia suora».

Ora questa presenza rassicurante per tanti di noi è venuta meno. E allora ci si sente meno protetti, più soli, più esposti, senza la “retrovia” a guardarci le spalle. Non solo siamo privati di volti cari e familiari, ma anche di alcuni punti fermi del vivere che ci venivano testimoniati come «irrinunciabili». E forse adesso si apre la questione del “loro” testamento. Non alludo a quello notarile. Ma a quello di vita e di senso. Spetta a noi poterlo cogliere, per non essere vittime di un groppo alla gola che, oggi come ieri, non ci farebbe più respirare.

Domani si aprono le chiese. Chissà se saremo capaci anche di prendere il loro posto.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%