logo san paolo
lunedì 08 marzo 2021
 
il vicario di Roma
 

De Donatis: "Lontani da Cristo viviamo nella vergogna"

09/12/2019  “Non possiamo coprire la nostra nudità con le foglie di fico di tentativi vani – incalza il cardinale vicario – poiché solo Dio può rivestirla della sua grazia e misericordia”.

La Cattedrale di Roma è gremita di famiglie per la solennità dell’Immacolata Concezione mentre il sole riscalda la piazza più imponente di Roma.

Il Cardinale Angelo De Donatis prima di raggiungere Piazza di Spagna per l’arrivo del Papa celebra la messa solenne circondato da oltre trenta sacerdoti del Cammino Neocatecumenale; sono i presbiteri di ieri e di oggi che accompagnano le trenta comunità in cammino presso la Parrocchia dei Santi Martiri Canadesi, uno dei primi campi in cui Kiko Arguello ha seminato la passione per l’annuncio evangelico.

Citando il libro della Genesi, il vicario del Papa rivolge ai fedeli la domanda che Dio fece ad Abramo: “Dove Sei?”

Infatti De Donatis allude a quel senso di smarrimento che proviamo lontani dal Creatore, così come Adamo e Eva nel giardino dell’Eden, perché il serpente non smette di seminare sospetto e sfiducia nelle relazioni.

Se il peccato compromette una buona relazione con Dio, intaccando quel rapporto di fiducia di cui ogni uomo sente il bisogno, noi “torniamo a rivestirci di relazioni affidabili” incoraggia ancora De Donatis.

“Non possiamo coprire la nostra nudità con le foglie di fico di tentativi vani – incalza il cardinale vicario – poiché solo Dio può rivestirla della sua grazia e misericordia”.

L’umanità dovrà attendere Maria, la Tutta Santa, per sperimentare una relazione con Dio di amore e fiducia ma oggi incorriamo ancora nel rischio della nudità fatta di non-relazione con Dio e i fratelli.

De Donatis definisce Cristo lo spazio vitale “al di fuori del quale siamo nella vergogna, nella paura” rivelataci dal peccato a motivo della nostra nudità. Se Adamo ed Eva avevano ascoltato il serpente nutrendosi di sfiducia verso Dio, l’esperienza di affidamento di Maria mostrerà che la nudità può essere vinta se ci si affida ad una parola che promette una nuova veste. Tracciando questa similitudine il pastore della Diocesi di Roma ricorda che la stessa Maria dona una veste di uomo al Figlio che viene nella nostra carne. Fidandosi e affidandosi, senza arenarsi nello sconcerto iniziale pronunciato dal ”Io non conosco uomo” (Lc1, 34), la Vergine sperimenterà un affidamento reciproco.

“Mentre Maria si affida alla Parola di Dio, Dio affida la sua Parola e il Figlio alla carne di Maria”, così permettendo che il Cristo, in Lei e attraverso di Lei, giunga a ciascuno di noi.

Le parole di De Donatis vogliono sottolineare inoltre che “se il serpente getta il sospetto e ci induce a non fidarci di Dio, Dio continua a fidarsi di noi” quindi svestendosi e lasciandosi rivestire da noi. Da questo incontro è scaturita la relazione unica tra uomo e creatore che è la bellezza dell’agire di Dio nella storia.

Nella Basilica Papale, il suo arciprete ha incoraggiato quanti presenti alla celebrazione eucaristica a proseguire questo cammino manifestando una disponibilità al Signore ”dicendo il nostro Si con più gioia e fiducia”.

”Siate la Lode della gloria di Dio! ” ha esortato il cardinale romano congedandosi dalla sua riflessione sull’esperienza dell’Immacolata come risposta chiara della Chiesa a questi tempi di sfiducia.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 78,00 € 57,80 - 26%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%