logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
 
Benessere

Debora Villa: Patti di Camera Cafè si tira su con il paracadute!

10/04/2017  Non è la prima volta che l’attrice, diventata famosa per il suo ruolo della segretaria Patti nella sit-com Camera cafè, tira fuori un coraggio non comune.

Nel suo monologo Sogno di una notte di mezza età Debora Villa scherza parlando dei suoi “nannaranannannanni”: «Come mi sento io? Dopo i 40 anni a una donna succede di tutto e di più! Un luna park, una giostra, un circo. Li guardi da fuori e pensi: che bello! Quasi quasi faccio un giro. Lo fai e ti viene da vomitare».

Sarà per tutti questi giri che da quasi un anno Debora soffre di mal di schiena: «Sto male e non trovo una soluzione. Faccio cure “tentativo” da mesi. Finalmente, arrivata allo stremo dopo aver assunto dosi massicce di cortisone (cosa che non augurerei nemmeno al mio peggior nemico) ho ottenuto dal mio medico un’impegnativa per una risonanza e ora attendo l’esito. In questo periodo ho dovuto abbandonare lo sport, mentre per quanto riguarda la dieta ne inizio sempre una il lunedì e la finisco il martedì». In compenso pochi mesi fa l’attrice si è lanciata dal paracadute per Giù in 60 secondi - Adrenalina ad alta quota, programma di Italia 1 in cui impavidi vip sono stati seguiti prima, dopo e durante il loro primo salto nel vuoto, lanciati da un aereo a quota 4.000 metri, aiutati dagli esperti istruttori del Campovolo di Fano. Debora ha mostrato tutta se stessa con le sue paure e con l’immancabile ironia: «È stato strepitoso, magnifico, assurdo, spaventoso, grandioso! Mia figlia guardando un video privato su telefonino e vedendo un puntino nel cielo mi ha chiesto: “Mamma ma sei tu”? Sì. “Ma sei matta”? Sì».

Non è la prima volta che l’attrice, diventata famosa per il suo ruolo della segretaria Patti nella sit-com Camera cafè, ha tirato fuori un coraggio non comune: nel 2012 ha vinto con il collega Alessandro Sampaoli la prima edizione del reality show Pechino express superando prove fisiche e psicologiche massacranti. Anche ora, nonostante il mal di schiena, la Villa continua a girare come una matta per l’Italia con i suoi spettacoli e nelle scorse settimane l’abbiamo vista al cinema in Natale al Sud nel ruolo di Bianca, la “moglie del Nord” di Massimo Boldi che lei descrive come una tigre. «Noi siamo molto più toste degli uomini: ho visto donne consolare il proprio marito per una febbrina mentre partorivano»! In un video di qualche tempo fa Debora si mostra mentre dona il sangue in una sede dell’Avis. «Purtroppo non sono diventata donatrice come mi ero ripromessa. Ma si può? Perché non riesco mai a trovare il tempo per fare una cosa ancora più grandiosa che lanciarsi col paracadute. Domani vado! Fatelo anche voi... andiamo insieme magari».

Scopri BenEssere, la rivista che pensa alla tua salute dell'anima

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo