Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 26 maggio 2024
 
 

Decadenza, la giunta vota sì

04/10/2013 

Com’era ampiamente prevedibile, la Giunta per le elezioni del Senato, riunita nella sala Koch di palazzo Madama,  ha detto sì alla decadenza da senatore di Silvio Berlusconi a norma della legge Severino dopo la condanna  a 4 anni per frode fiscale. Dopo quasi sei ore di Camera di Consiglio a Palazzo Madama è stata votata a maggioranza la decadenza del Cavaliere, dopo la condanna definitiva per frode fiscale nel caso dei diritti tv Mediaset.

A nulla sono valsi i tentativi del Pdl di chiedere una sospensione della seduta in seguito alla polemica sulle battute infelici di Vito Crimi del Movimento Cinque Stelle, su Berlusconi postate su Facebook. Si è così conclusa la penultima puntata del “caso Berlusconi”. La vera battaglia si combatterà nell’Aula. Dopo la lettura pubblica del dispositivo il relatore Dario Stefano (Sel) lo invierà alla presidenza del Senato. Infine verrà calendarizzato in aula per il voto finale.

Multimedia
Il discorso integrale di Enrico Letta
Correlati
Il discorso integrale di Enrico Letta
Correlati
La lunga giornata di Berlusconi
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo