logo san paolo
domenica 17 ottobre 2021
 
 

Processo di Perugia, non è finita qui

04/10/2011  Ci sarà ricorso in Cassazione. E bisogna proseguire sino alla condanna dei colpevoli. C'è il rischio di far patire un innocente: la sola via possibile è la civiltà del diritto.

Raffaele Sollecito e Amanda Knox dopo la sentenza di appello che li ha assolti "per non aver commesso il fatto". In primo grado erano stati condannati a 26 e 25 anni di reclusione.
Raffaele Sollecito e Amanda Knox dopo la sentenza di appello che li ha assolti "per non aver commesso il fatto". In primo grado erano stati condannati a 26 e 25 anni di reclusione.

La sentenza non è definitiva, il ricorso in Cassazione è già stato annunciato. La vicenda è grave e ancora oscura. Non sono stati identificati tutti i colpevoli del delitto: questo è il compito che attende polizia giudiziaria e magistratura inquirente. Amanda Knox è stata assolta dall'accusa di omicidio e condannata per calunnia. Il suo rapporto con la scena del delitto e gli indizi raccolti dall'accusa hanno determinato il rinvio a giudizio e la carcerazione preventiva. Nessuno sembra sostenere che il processo non dovesse farsi; e lo stesso tormentato percorso finora svolto conferma che ci troviamo di fronte a una di quelle vicende che avvincono proprio per la loro difficoltà e drammaticità.

Raffaele Sollecito con l'avvocato Giulia Bongiorno dopo la lettura della sentenza.
Raffaele Sollecito con l'avvocato Giulia Bongiorno dopo la lettura della sentenza.


La giustizia, intorno alla quale da noi si imbastiscono sciagurate polemiche e pretestuose commedie della politica, è faccenda seria e difficile, frequentata dalla tragedia nella realtà e nella grande letteratura. Vi avvengono errori, il cui rischio dev'essere ridotto al minimo tramite lo scrupolo, la competenza, la verifica del dubbio. Il nostro sistema giudiziario, più di altri che ci danno abitualmente lezioni ma poi mandano a morte decine di innocenti troppo tardi riconosciuti, si è imbattuto qui in un arduo impegno

Amanda Knox all'aeroporto di Roma in partenza per Londra, da dove ha fatto ritorno a Seattle, negli Stati Uniti.
Amanda Knox all'aeroporto di Roma in partenza per Londra, da dove ha fatto ritorno a Seattle, negli Stati Uniti.


Se l'innocenza sarà confermata in via definitiva, occorrerà risarcire gli innocenti del grave dolore sofferto in ogni misura possibile. Ed è certo positivo che ciascun grado di giudizio possa celebrarsi a opera di giudici indipendenti, che non ascoltano il rumore del fotoromanzo né gli inopportuni comunicati di biasimo o di elogio di soggetti e autorità italiani e stranieri. Sulla strada della ricerca dei colpevoli, che percorriamo per il bene comune, vi sono difficoltà drammatiche.


      E c'è il rischio di far patire un innocente: la sola via possibile è quella della civiltà e della tempestività del processo, nei suoi diversi gradi. Bisogna quindi proseguire fino alla condanna dei colpevoli, meglio se evitando di trasformare in personaggi dello spettacolo i protagonisti di una storia comunque penosa e ancora in sospeso.

I vostri commenti
10
scrivi

Stai visualizzando  dei 10 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%