Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 19 luglio 2024
 
 

Tv dei ragazzi: cosa c'è da salvare

31/10/2014  Sul piccolo schermo abbiamo anche noi prodotti degni di nota. Ecco alcuni consigli per i genitori.

Disney Channel ha tutto l’interesse – economico assai più che culturale – a sostenere la tesi che la qualità della produzione televisiva italiana “per ragazzi” non sia adeguata. E già questo dovrebbe mettere sull’avviso gli spettatori, tanto quanto l’Agcom, rispetto a quanto la tv “in chiaro” effettivamente può offrire. Al di là di questo e dei gusti soggettivi, alcuni programmi attualmente in onda sono non soltanto da salvare ma anche da apprezzare.

Partiamo dai cartoni animati (o da quelli che una volta così si chiamavano) e citiamo subito Geronimo Stilton (Rai Gulp, 9.05, 9.30) e Winx Club (Rai Gulp, 17.55). Il topo giornalista e investigatore è sempre alle prese con nuove indagini a Topazia, insieme alla sorella Tea e a un clan di comprimari ben assortito; e qualche novità nella trama non manca mai.

Dal canto loro le fatine fashion Bloom, Flora, Stella, Aisha, Musa e Tecna si confermano protagoniste di uno dei più importanti fenomeni nel campo dell’animazione.

Sulla stessa emittente va in onda Gulp cinema e teatro (domenica ore 18.20), il magazine settimanale che presenta i trailer dei film e dvd preferiti dai ragazzi, le prime dei film più attesi e soprattutto le loro opinioni, con filmati ad hoc in esclusiva e con la partecipazione interattiva dei giovani spettatori.

Cose dell’altro Mondo! Viste, spiegate e raccontate da Luca Parmitano (Rai Gulp, martedì e giovedì ore 17) è un format nuovo, affidato all’ormai noto astronauta italiano dell’Esa, su un argomento come il futuro, sentito dai ragazzi in modo particolare.

Di taglio completamente diverso, ma a suo modo citabile, è La CQ. Una Scuola fuori… dalla Media (Boing, ore 15), serie televisiva dedicata alla vita degli adolescenti fra i banchi di scuola a metà fra la sit-com e il telefilm.

Abbassando sensibilmente l’asticella anagrafica, La posta di Yoyo (Rai Yoyo ore 8.25) vede Carolina Benvenga impegnata a leggere le letterine e mostrare i disegni dei bambini pervenuti in redazione, ma anche a rispondere alle loro domande e a rivedere insieme le sequenze dei programmi più richiesti. In serata, sulla stessa rete la “Buonanotte con le favole del Fantabosco” (ore 22.30) manda a letto tranquilli anche i bambini più tiratardi.

Impossibile non citare, in chiusura, la Melevisione (Rai Yoyo, sabato ore 8.40, domenica ore 8.50), storico programma che, dopo una pausa di riflessione, è tornato ad animare la fantasia dei telespettatori più piccini.

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo