Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 23 aprile 2024
 
 

Dichiarazione dei redditi, ci siamo

30/04/2010 

Come ogni anno, è arrivato il tempo di preparare la dichiarazione dei redditi, ma è necessario premettere che esistono due distinti termini di consegna del Modello Unico in funzione della modalità di presentazione. Se presentato in forma cartacea, deve essere consegnato presso un Ufficio postale a partire dal prossimo 3 maggio fino al 30 giugno 2010. Differente invece la situazione per coloro che si avvalgono del formato elettronico: la consegna per via telematica scade infatti il 30 settembre prossimo, sia che l’invio venga effettuato direttamente dal contribuente sia che venga da trasmesso da un intermediario abilitato o da un Ufficio dell’Agenzia delle entrate.

I Modelli e le istruzioni per la compilazione sono reperibili sul sito www.agenziaentrate.it nella sezione “modulistica”. Tutti i versamenti che risultano dalla dichiarazione devono essere eseguiti entro il 16 giugno 2010 oppure entro il 16 luglio 2010, applicando sull’imposta da versare una maggiorazione dello 0,40 per cento. Tutti i contribuenti possono anche scegliere di versare in rate mensili, entro il mese di novembre, le somme dovute a titolo di saldo e di acconto delle imposte, a eccezione dell’acconto di novembre che deve essere effettuato in un'unica soluzione. Sugli importi dilazionati sono dovuti gli interessi nella misura del 4 per cento annuo. Il contribuente deve conservare fino al 2014 la relativa documentazione attestante i redditi,  gli oneri e le spese detratte in dichiarazione, poiché è necessario esibirli in caso di accertamenti da parte dell’Agenzia delle entrate.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo