Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 22 aprile 2024
 
 

Domani al via Pitti Uomo

09/01/2012  Fino al 13 gennaio la moda maschile è di casa a Firenze

Edizione numero 81. Pitti Uomo si conferma uno degli appuntamenti di maggior rilievo per la moda maschile e da domani fino a venerdì sono presenti alla Fortezza da Basso di Firenze 1.073 marchi, dei quali il 41% proviene dall’estero. All’ultima edizione invernale sono stati oltre 23mila i compratori, dei quali quasi 8mila buyer internazionali, in rappresentanza di tutti i negozi e i department store più importanti del mondo, e 30mila i visitatori. Una macchina della moda e dell’economia, che apre le porte soprattutto ai compratori stranieri. I principali mercati esteri di riferimento sono Germania, Spagna, Giappone, Olanda, Gran Bretagna, Cina, Francia, Turchia, ma anche Corea del Sud, Svizzera, Belgio, Russia, Austria, Stati Uniti, Portogallo, Grecia, Hong Kong e Svezia.   

Tra le principali novità di questa edizione troviamo l’anteprima mondiale di Herno Laminar, un progetto di ingegneria sartoriale realizzato dal designer Errolson Hugh con la speciale collaborazione di Gore Tex; la partecipazione di McQ, contemporary line di Alexander McQueen; Tonello con la sua interpretazione del classico contemporaneo; Jimmy Choo, che per la prima volta presenta la collezione in un salone. Ospite d’eccezione è la maison Valentino: la sera di mercoledì 11 gennaio, nel corso di un evento ospitato a Palazzo Corsini, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, direttori creativi Valentino, presentano, in anteprima assoluta, la collezione Uomo A/I 2012-13, sfilando per la prima volta.  

Inoltre, in questa edizione Pitti Uomo ospita un progetto in collaborazione con la Tokyo Fashion Week in In Italy: andranno in scena oltre 20 marchi e designer giapponesi selezionati da Yuichi Yoshii. “Versus Tokyo” sarà l’evento principale del progetto: una speciale selezione di capi-icona di 15 anni di carriera di Yuichi Yoshij, e un tributo alla storia e al presente della scena della moda di Tokyo.  

Il tema scelto per l’edizione 2012 da Pitti Immagine è il graphic design, con una sfida a 14 giovani artisti selezionati da Giorgio Camuffo che dovranno esprimere il loro pensiero sul futuro attraverso una parola, poi tradotta in un segno visivo  che la rappresenti. Ogni creativo ha scelto una parola su cui lavorare. Questo nuovo vocabolario di immagini sarà messo in scena con uno speciale allestimento nel piazzale della Fortezza da Basso grazie all’architetto Oliviero Baldini incaricato di trasformare “The Words of the Future”, questo vocabolario di immagini, in uno speciale allestimento che si snoda lungo gli 11 percorsi della fiera.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo