logo san paolo
lunedì 08 marzo 2021
 
dossier
 

Due discorsi, una preoccupazione

01/01/2015  Molti punti del discorso del presidente della Repubblica hanno toccato temi cari a papa Francesco. La preoccupazione di entrambi, a fine anno e all'inizio del nuovo, è quella di sconfiggere la corruzione e aprire speranze ai giovani.

Papa Francesco con il presidente Napolitano (Reuters).
Papa Francesco con il presidente Napolitano (Reuters).

Lo scandalo della corruzione capitolina non poteva lasciare indifferenti le massime istituzioni italiane e vaticane. Il riferimento agli scandali romani è stato esplicito sia nel discorso di papa Francesco durante l'omelia del Te Deum, che in quello del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel suo discorso di fine anno. Un discorso che certo deve essere piaciuto a Bergoglio, soprattutto per il riferimento ai giovani senza lavoro e all'impegno unitario per uscire, insieme dalla crisi. Le «masse di giovani tenute fuori o ai margini del mercato del lavoro» sono da sempre al centro dell'attenzione di papa Francesco che sicuramente ha trovato un'assonanza forte nelle parole di Napolitano.
L'amicizia tra i due nata subito fin dal primo incontro dell'8 giugno del 2013 si è via via consolidata. Nell'ultimo incontro dello scorso 21 novembre il presidente Napolitano è rimasto a Santa Marta per quasi un'ora e mezzo. Qualche giorno dopo un comunicato del Quirinale sottolineava che papa Bergoglio si è fatto portatore «di un messaggio di pace e speranza universale che ha trovato ampia eco nel nostro Paese e nel mondo intero, lasciando nelle coscienze di credenti e non credenti un segno profondo. Il nostro recente incontro in Vaticano ha permesso, ancora una volta, di riaffermare una sintonia di fondo tra Stato Italiano e Chiesa Cattolica nell'impegno verso gli strati più deboli della società, gli immigrati, i poveri e gli emarginati». Ed è sulla pace che Napolitano è tornato a citare papa Francesco nel discorso di fine anno. E, sicuramente, Oltretevere, l'impegno del nostro Paese per la pace, in questo primo giorno dell'anno dedicato proprio a questo tema, è suonato come un' ulteriore promessa di continuare a costruire un Paese e una società migliori. Un discorso, quello di Napolitano, che per ben due volte ha citato il Pontefice, che ha avuto tutte le parole chiave care in Vaticano: riforma, giovani, lavoro, pace, attenzione agli ultimi. E, infine, speranza. Sprone a ritrovare le energie migliori per tornare, per dirla con Bergoglio, «a essere liberi e non più schiavi».

I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%