logo san paolo
martedì 07 dicembre 2021
 
il teologo
 

È lecita l’intimità fisica tra coniugi anziani?

15/07/2015  Il teologo Giordano Muraro risponde alla lettera di una coppia che chiede se sia moralmente lecito il gesto dell’intimità fisica quando si è anziani

È moralmente lecito il gesto dell’intimità fisica anche se non è perfetto quando si è anziani?

Lettera Firmata

Dopo aver letto la vostra lunga lettera ho pensato che la cosa più bella che ora potete fare è ringraziare il Signore per l’aiuto che vi ha dato nel vivere uniti una vita cosparsa di fatiche e difficoltà.

Vi siete amati per tutta la vita e continuate ad amarvi. I gesti fisici che servono a esprimere e alimentare questo vostro amore sono lodevoli e degni, come dice la Gaudium et spes, anche se non hanno tutte quelle modalità che caratterizzano gli stessi gesti quando si è giovani. Altro è privare questi gesti del potenziale procreativo quando in essi è presente, altro è vivere questi stessi gesti quando la natura li ha disarmati di questo potenziale.

Si comunica con le parole, le attenzioni, la dolcezza, la tenerezza, e si comunica anche con la genitalità vissuta come la natura permette nei diversi tempi della vita. Non è masturbazione, ma è vivere tra coniugi il gesto dell’unione con quelle modalità e quella pienezza di cui la natura ancora lo arricchisce.

I vostri commenti
29

Stai visualizzando  dei 29 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo