Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 20 giugno 2024
 
 

È morto Gaetano Di Vaio, il piccolo criminale che trovò il riscatto nel cinema

22/05/2024  Aveva 56 anni ed era rimasto vittima di una caduta dallo scooter. Anni fa avevamo raccontato la sua storia su Famiglia Cristiana.

È morto l'attore e produttore cinematografico Gaetano Di Vaio. Aveva 56 anni. Era caduto dalla moto scorso 16 maggio in provincia di Napoli. Da allora era ricoverato in rianimazione all'ospedale di Giugliano. Di Vaio aveva avuto un'infanzia e un'adolescenza difficile, con periodi di tossicodipendenza e detenzione, ma aveva saputo riscattarsi  diventando un attore, autore e regista affermato, ed anche produttore con la "Bronx Film”. Tra  l'altro aveva partecipato alla serie tv "Gomorra", interpretando il personaggio di “Baroncino". Nel 2013 aveva  raccontato al sua storia nel libro “Non mi avrete mai” (Einaudi), scritto insieme a Guido Lombardi. In occasione dell’uscita di quel libro passammo con lui una giornata in giro per Napoli, visitando il quartiere di Scampia, vicino al quale era nato nel 1968. Ecco il link all’articolo pubblicato da Famiglia Cristiana.

https://www.famigliacristiana.it/articolo/gaetano-di-vaio-fuga-da-gomorra-e-ritorno-al-cinema.aspx

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo