logo san paolo
mercoledì 01 dicembre 2021
 
 

Emergenza caldo, ecco a chi rivolgersi

06/07/2012  Parte l’operazione “Estate sicura” del Ministero della Salute per avere tutti i giorni dalle 8 alle 18 informazioni. Basta telefonare gratuitamente al numero 1500.

Come sopravvivere alla calura dell’estate, questo l’obiettivo dell’operazione “Estate sicura” appena avviata dal Ministero della Salute. Tutti i giorni, dalle 8 alle 18, compreso il sabato e la domenica, è attivo il numero gratuito nazionale 1500 che fornirà direttamente ai cittadini informazioni e consigli su come difendersi dal caldo. Al telefono risponderà personale altamente qualificato del Ministero, in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, ma anche dirigenti sanitari per soddisfare le richieste più complesse. Oltre a questo servizio, il Ministero ha attivato il Sistema di previsione allarme meteo, in funzione già dal 15 maggio sul portale del Ministero e che emette un bollettino per 27 aree urbane del Paese, e la pagina web dedicata al caldo (cliccare qui), sempre sul portale, con il decalogo per l’estate sicura e gli opuscoli rivolti alla popolazione generale ma anche a medici, operatori di istituti di ricovero per anziani e badanti (disponibile in sei lingue, tra cui rumeno, russo e polacco).

Inoltre, con il supporto tecnico del Ministero, 25 città italiane hanno attivato a livello locale la cosiddetta “Anagrafe della suscettibilità”: uno strumento che censisce le persone più suscettibili all’aumento delle temperature, per le quali scattano misure di protezione e controllo non appena il sistema di allarme meteo segnala l’arrivo di un’ondata di calore. E tra i soggetti che soffrono di più l’aumento delle temperature ci sono senza dubbio le persone anziane, sempre più a rischio di solitudine e povertà, stando al V Rapporto Nazionale Filo d’Argento dell’Auser, una fotografia dei bisogni e dei disagi degli anziani in Italia sulla base del servizio di telefonia sociale gestito dall’associazione (numero verde nazionale gratuito 800-995988). Sono state quasi 450.000 le persone seguite nel corso del 2011 dai volontari del Filo d’Argento, con un incremento del 3.5% rispetto all’anno precedente, mentre i servizi resi agli utenti sono arrivati a quota 2 milioni e 360mila, con un una crescita del 7,3% rispetto al 2010. L’estate della solidarietà messa in campo dal Filo d’Argento prevede aiuto a domicilio, consegna spesa e pasti, sedi aperte climatizzate. Sul sito www.auser.it l’aggiornamento costante di tutte le iniziative dei Comuni e del volontariato. E’ scaricabile dal sito e reperibile presso le sedi Auser anche una guida pratica che si rivolge agli anziani e spiega cosa è un eccesso di calore, quali sintomi procura, come affrontarlo, ma soprattutto come prevenirlo attraverso semplici accorgimenti, ad esempio corrette abitudini alimentari.

Inoltre, nei mesi estivi lo stesso servizio Filo d’Argento, il telefono amico degli anziani, è stato potenziato. Il numero verde 800-995988 è attivo tutti i giorni dell’anno - festivi compresi - dalle 8 alle 20. Si può richiedere la consegna della spesa, dei pasti o dei farmaci a casa, compagnia domiciliare, servizi di “trasporto protetto” verso centri socio-sanitari per visite o terapie. Le sedi Auser restano “aperte per ferie”, offrendo agli anziani un ricco programma di iniziative di svago e socializzazione per contrastare la solitudine: feste, gite fuori porta, visite guidate, iniziative culturali, intrattenimenti musicali e danzanti; pranzi e cene in compagnia.  

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo