logo san paolo
venerdì 01 luglio 2022
 
 

Entrate nel mio studio e vi racconto come nascono le mie nuove canzoni

08/07/2013  Dopo 10 anni di assenza, Claudio Baglioni è tornato a incidere nuovi brani. Lo abbiamo incontrato in esclusiva nel suo studio di registrazione.

In questi mesi Claudio Baglioni fa la spola tra Roma e Cernusco sul Naviglio, il paese alle porte di Milano dove sta registrando le nuove canzoni del progetto Con voi.
In esclusiva, ha accettato di incontrarci proprio nello studio dove con i suoi musicisti sta realizzando il suo ritorno alla scena discografica con brani inediti dopo un’assenza di dieci anni. Ne è nata una lunga chiacchierata, a cui abbiamo dedicato la copertina di Famiglia Cristiana attualmente disponibile in edicola e nelle parrocchie, in cui il cantautore parla dei momenti difficili che ha passato in questi anni, come “l’ansia da foglio bianco” con cui ha dovuto fare i conti e la morte dell’amatissima madre Silvia, e ci anticipa i suoi progetti per il futuro .
Alcuni estratti di questo colloquio sono stati registrati e ve li offriamo in una serie di clip accompagnati da belle immagini di Baglioni che ripercorrono la sua storia. 

Perché avevo deciso di smettere

Sono rinato con voi

  

Vi racconto la mia ultima canzone "E chi ci ammazza"

Le canzoni le pubblico quando mi va

  

In autunno il cd e poi un lungo tour

Come ulteriore approfondimento, vi offriamo altri spezzoni audio in cui il cantautore racconta nei dettagli la genesi del progetto “Con Voi”.

SCARICA QUI L'ARCHIVIO CON LE CLIP

Multimedia
Claudio Baglioni: strada facendo, ecco l'album della mia vita
Correlati
I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo