Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 aprile 2024
 
ROMA
 

Esami buoni, decorso post operatorio soddisfacente: il Papa è vigile e respira da solo

08/06/2023  In una nota diffusa dalla Sala Stampa vaticana, l'équipe medica ha fornito le ultime informazioni aggiornate sul decorso di Francesco dopo l'operazione di mercoledì 7 giugno di laparotomia e plastica della parete addominale con protesi. Il Pontefice è "in buone condizioni generali" e ha trascorso una prima notte "tranquilla". Il Santo Padre ha anche chiamato la mamma di Miguel Angel, il piccolo battezzato al Gemelli il 31 marzo scorso. La giovane madre gli aveva inviato un poster di pronta guarigione da parte della sua famiglia: "Grazie per aver benedetto il nostro piccolo"

Il poster di pronta guarigione che la mamma di Miguel Angel ha regalato al Papa. Foto Osservatore Romano/Vatican Media. In alto e in copertina: il Policlinico Gemelli. Foto Reuters.
Il poster di pronta guarigione che la mamma di Miguel Angel ha regalato al Papa. Foto Osservatore Romano/Vatican Media. In alto e in copertina: il Policlinico Gemelli. Foto Reuters.

Il decorso post operatorio del Papa procede secondo le attese. Lo staff medico del Policlinico Gemelli di Roma  ha detto che Jorge Mario Bergoglio è alimentato con un dieta idrica. Tutti i parametri sono regolari. Ha ricevuto l'Eucarestia. E s'è sentito con la mamma del piccolo Miguel Angel , il bambino che aveva battezzato durante l'ultimo ricovero, il 31 marzo scorso. Dal suo appartamento, al decimo piano del Gemelli, infatti, Francesco aveva saputo che nel pomeriggio era venuta all’ospedale la madre del bimbo incontrato nel reparto di oncologia pediatrica e neurochirurgia infantile a fine marzo scorso, quando il Pontefice era ricoverato per una bronchite infettiva. Il Papa ha chiamato allora la donna per telefono, ha fatto sapere la Sala Stampa vaticana, perché "colpito" dall'affetto dimostrato dalla donna, peruviana, in Italia già da diversi anni con una parte della sua famiglia, che gli ha regalato un poster di pronta guarigione. 

In precedenza, la Sala Stampa vaticana aveva già precisato che, stando alle informazioni fornite dai medici, il Pontefice ha trascorso in maniera tranquilla la notte tra il 7 e l'8 giugno,  «riuscendo a riposare in modo prolungato». Il Santo Padre, aveva sottolineato, «è in buone condizioni generali, vigile e in respiro spontaneo. Gli esami di controllo di routine sono buoni». Per l’intera giornata, aveva annunicato il portavoce vaticano Matteo Bruni, avrebbe osservato il necessario riposo post operatorio. «Il Papa è informato dei messaggi di vicinanza e affetto giunti nelle ultime ore ed esprime la sua gratitudine, chiedendo nel contempo di continuare a pregare per lui», ha fatto sapere infine il direttore della Sala Stampa della Santa Sede.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo