logo san paolo
giovedì 13 agosto 2020
 
dossier
 

Favour, la bimba di 9 mesi che commuove il mondo

26/05/2016  La mamma nigeriana della bambina potrebbe essere morta per ustione da benzina durante la traversata nel Mediterraneo: una ventina di migranti sono stati ricoverati a Lampedusa per questo motivo.

Ha gli occhi grandi e pieni di stupore Favour, la bimba nigeriana di nove mesi che commuove il mondo. Emblema di un massacro che non ha fine e stermina senza pietà chiunque. Segno di speranza, dall’altra, che la vita sia sempre più forte di tutto. È sbarcata ieri a Lampedusa; da sola perché la mamma se l’è portata via il mare. La donna prima di morire, durante la traversata nel Canale di Sicilia, l’ha consegnata a una compagna di viaggio che l’ha portata sana e salva a destinazione. Ha gli occhi della tenerezza di quell’età in cui è tutto nuovo e da scoprire. Lo stupore di chi non sa e non capisce dov'è e cosa sta capitando. La stringe tra le braccia Pietro Bartolo, il medico, già protagonista di Fuocoammare, il documentario di Gianfranco Rosi, che presidia l'unico avamposto sanitario dell’isola. «Sta bene», ha detto Bartolo. «Le abbiamo dato del latte e cambiato i vestiti. Era leggermente disidratata, ma sta bene. È rimasta in ambulatorio per alcune ore, poi l'ho accompagnata io stesso nel centro d'accoglienza, consegnandola alla polizia. È in buone mani». Il medico ne avrebbe chiesto l’affido.

Multimedia
Pietro Bartolo, il medico di "Fuocoammare" che accoglie i migranti a Lampedusa
Correlati
Pietro Bartolo, il medico di "Fuocoammare" che accoglie i migranti a Lampedusa
Correlati
Fuocoammare, Gianfranco Rosi racconta Lampedusa
Correlati
I vostri commenti
6
scrivi

Stai visualizzando  dei 6 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%