logo san paolo
domenica 05 dicembre 2021
 
Sanremeide
 

Fabio e Litti, addio al Festival

23/02/2014  Loro non ne vogliono più sapere. La Rai sostiene di volerli confermare a Sanremo ma il vero sogno nel cassetto è Fiorello.

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto a Sanremo (Ansa).
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto a Sanremo (Ansa).

"Per Sanremo 2015 confermo che ripartirò da Fabio Fazio", ha dichiarato il direttore di Rai1 Giancarlo Leone nell'ultima conferenza stampa del Festival di quest'anno. Ma le sue appaiono davvero parole di circostanza, soprattutto alla luce di quelle pronunciate dal conduttore in collegamento telefonico da Milano, dove già stasera tornerà in onda con Che tempo che fa. Accusato a ragione in questi giorni di aver fatto scarsa autocritica sul calo degli ascolti rispetto alla passata edizione, Fazio stavolta è stato chiarissimo: "Ho commesso un errore. Ripetere la formula dell'anno scorso, senza l'effetto sorpresa che stavolta mancava. Avrei dovuto azzerare tutto".

E in questo processo di azzeramento, da che cosa bisognerebbe partire se non dal pilastro della formula, cioè l'accoppiata con Luciana Littizzetto? La quale, presente in sala stampa e che già prima  dell'inizio del Festival aveva detto senza giri di parole di aver accettato di ripetere l'esperienza solo per l'insistenza di Fazio, ha fatto capire che Sanremo ormai appartiene al suo passato ("Sono solo un saltimbanco, mai avrei pensato di farlo in vita mia") e che sente il bisogno di andare all'estero per trovare nuovi stimoli. Potrebbe separarsi da Fazio anche a Che tempo che fa o prendersi solo un po' di pausa? Pare probabile.

Per restare a Sanremo, il direttore Leone ha detto di avere un sogno proibito: Fiorello. In questo caso, sarebbe davvero una rivoluzione. Altrimenti, toccherà finalmente all'eterno candidato: Carlo Conti.  Ma in questo caso, bisognerà davvero spremersi le meningi:  se la critica più frequente a questo Festival è stato di aver puntato troppo sull'effetto nostalgia, come riuscirà a svecchiarlo un conduttore che ha costruito il suo successo proprio su varietà che giocano sul passato come I migliori anni e Tale e quale show.

Multimedia
Balla in stampelle. L'applauso entusiasta dell'Ariston
Correlati
Balla in stampelle. L'applauso entusiasta dell'Ariston
Correlati
Diversamente belli a Sanremo
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo