logo san paolo
venerdì 28 febbraio 2020
 
Colloqui col Padre
 

«FC, perché una sposa con il pancione in copertina?»

12/05/2016  Un lettore perplesso: «Ho visto sulla copertina di Famiglia Cristiana una foto di due giovani sposi e il Papa che benedice il pancione di lei, che indossa il velo. Qual è il messaggio che si vuole far passare?» Don Sciortino risponde.

Ho visto sulla copertina di Famiglia Cristiana (n. 16/2016) una foto di due giovani sposi e il Papa che benedice il pancione della sposa, che indossa ancora il velo bianco. Mi sono chiesto, allora, quale sia il messaggio che si vuole far passare. Fa sempre tenerezza vedere una donna che si prepara a dare alla luce una nuova creatura, ma pubblicizzarne l’immagine con il velo bianco e con il pancione e il Papa che lo benedice, mi pare che sia una contraddizione secondo la dottrina della Chiesa. Potrebbe essere interpretato come un accondiscendere ai rapporti prematrimoniali, svuotando così la sacralità del matrimonio stesso e incoraggiando, quindi, il libero amore. In effetti, oggi, la Chiesa sta incontrando grosse dif†ficoltà, soprattutto dalle nostre parti. E per rendersi più credibile pensa di adattarsi ai tempi, enfatizzando troppo, come fa gran parte della società, la bellezza dell’amore, anche quello sessuale, senza speci†ficarne, però, le modalità e i limiti. Ma secondo san Paolo non è questo il modo per evangelizzare il mondo: la Chiesa non deve adattarsi ai tempi, ma seguire gli insegnamenti di Cristo. Oggi la società, con il pretesto di togliere tanti tabù, sta eliminando molti divieti. E si sta orientando a liberalizzare tutto, scardinando così le sue strutture e favorendo, oltre misura, le libertà individuali a scapito delle esigenze sociali. Si parla tanto anche di secolarizzazione del mondo e delle ripercussioni negative sull’umanità, ma questa enfatizzazione dell’amore sessuale non è, forse, una forma di secolarizzazione anch’essa?

GIUSEPPE S.

Sono da tempo un’abbonata e le scrivo per commentare la copertina del numero 16/2016 di Famiglia Cristiana. Perché avete messo una sposa in attesa di un bimbo? Che messaggio arriva ai nostri adolescenti e giovani? Ai miei quattro fi†gli (tre ragazzi e una bambina), vorrei trasmettere il valore della verginità †fino al matrimonio. Un messaggio dif†ficile da portare avanti, nel quale però io e mio marito crediamo fermamente. Mi dispiace che Famiglia Cristiana, unico settimanale che entra in casa nostra, abbia messo da parte l’importanza di questo valore. Rispetto la scelta di questa sposa, ma non ne farei un modello.

ANNA S. - Brescia

Voglio tranquillizzarvi subito, cari Giuseppe e Anna, e chiarire anche ad altri lettori con i vostri stessi dubbi e perplessità, che la foto di copertina di Famiglia Cristiana (n. 16/2016) è stata ripresa in piazza San Pietro, durante l’udienza generale del mercoledì 10 giugno 2015. In quella occasione era presente un folto gruppo di sposi novelli, cioè sposati nell’arco di un anno, che si sono presentati con l’abito nuziale della cerimonia. A essi il Papa ha rivolto un particolare saluto, incontrando poi diverse coppie a fi ne udienza: «Il mio pensiero va agli sposi novelli. Sabato prossimo celebreremo la memoria del Cuore Immacolato di Maria. Esso vi faccia comprendere l’importanza dell’amore puro; e sostenga voi, cari sposi novelli, nel vostro cammino coniugale». Nessun cedimento, quindi, della Chiesa al libero amore o allo svuotamento del sacramento del matrimonio, accondiscendendo alla mentalità odierna, che non accetta regole o divieti. L’insegnamento di papa Francesco sulla famiglia e sul matrimonio è molto chiaro, perfettamente in linea con tutto il Magistero della Chiesa, come potete leggere nella sua recente Esortazione Amoris laetitia. Non c’è alcun adattamento ai tempi, ma solo misericordia nell’accogliere e accompagnare le “famiglie ferite”. E soprattutto c’è l’invito a testimoniare la bellezza del matrimonio, dove anche il sesso è dono di Dio.

Scopri Amoris Laetitia, l'esortazione del Papa in allegato con FC e su Edicolasanpaolo.it a soli 2,90 euro

I vostri commenti
37
scrivi

Stai visualizzando  dei 37 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%