logo san paolo
giovedì 06 agosto 2020
 
Appuntamenti
 

Festival dei diritti umani a Milano fino all'8 maggio

04/05/2016  Alla Triennale un evento dedicato alle donne violate e alla Tunisia, un paese che lotta per conservare la sua democrazia. Incontri, dibattiti, mostre, proiezioni di documentari e film. Tra gli ospiti Emma Bonino, Marco Baliani, e il Presidente del FAI, Gabriele Nissim.

Si svolge alla Triennale di  Milano fino all’8 maggio il Festival dei Diritti Umani, pensato per sensibilizzare la cittadinanza al tema sempre più centrale dei diritti spesso violati e ignorati in luoghi geograficamente e culturalmente non sempre lontani da noi. Il Festival, diretto dal giornalista Danilo Di Biasio,  è organizzato da Reset-Diritti Umani, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Comune di Milano, di Città Metropolitana di Milano e dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia. La mattina è dedicata a incontri con gli studenti delle scuole superiori, mentre il pomeriggio sono previste proiezioni di documentari e dibattiti a tema. Il filo conduttore è il non-diritto di essere donna. Più della metà della popolazione umana, infatti,  subisce vistose, a volte aberranti violazioni dei propri diritti: dalle spose-bambine alle mutilazioni genitali, dalle discriminazioni sul lavoro all’impedimento dell’istruzione. Paese a cui è dedicata unì’attenzione particolare è la Tunisia, scelta come esempio virtuoso di un Paese che sta riuscendo – non senza difficoltà – a superare una complicata crisi politico istituzionale.

Questi gli incontri aperti a pubblico che si svolgono di pomeriggio: il 4 maggio “Pane e gelsomini: donne e società civile in Tunisia”, con la partecipazione dell’ex Ministro degli Esteri italiano Emma Bonino, l’attivista tunisina Amira Yahayaoui e Debora Del Pistoia, responsabile in Tunisia dell’ong COSPE; il 5 maggio – “Uomini che odiano le donne: il femminicidio dentro e fuori casa”, con il giornalista messicano conosciuto per le sue inchieste sul femminicidio, Sergio Gonzalés Rodrìguez, e la coordinatrice del progetto Aisha contro la violenza sulle donne, Sumaya Abdel Qader, e a seguire "Dei diritti e della pena. Dialogo attorno al progetto ‘Human’", con Marco Baliani e Lella Costa; il 6 maggio – la lectio magistralis di Abraham Yehoshua, “Dalle donne ebraiche alle donne d’Israele”, introdotta da Giancarlo Bosetti; il 7 maggio – “Belle da morire. Le antiche città sfregiate dalle guerre”, la proiezione del film Palmyra, la meraviglia del deserto di Federico Fazzuoli e Elisa Greco, accompagnata dall’incontro con Andrea Carandini, archeologo e Presidente del FAI, Gabriele Nissim, Presidente Gariwo onlus e Tullio Scovazzi dell’Università di Milano – Bicocca. Sempre il 7 maggio si terrà “Il buco nero dei diritti: dibattito a più voci sul Medio Oriente”, un focus a più voci sui diritti violati in Medio Oriente.
Il pomeriggio Al Teatro dell’Arte (e per l’intera giornata di sabato 7 maggio) verranno proiettati i ventidue documentari, tutti recentissimi alcuni in prima nazionale, incentrati sulle donne, i migranti, i diversamente abili, sul diritto alla pace e a un lavoro giusto. La sera, fino al  7 maggio, verranno proiettati film provenienti da importanti rassegne internazionali, con la partecipazione in sala dei registi.
In collaborazione con Amnesty International, il Festival dei Diritti Umani ospiterà la prima tappa della mostra fotografica itinerante sui diritti delle donne in Burkina Faso. La mostra comprende gli ultimi scatti di Leila Alaoui,  la fotografa marocchina rimasta uccisa nell’attentato di gennaio 2016 a Ouagadougou, dove si trovava proprio per il lavoro commissionato da Amnesty sui diritti delle donne.
L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti. www.festivaldirittiumani.it

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%