Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 28 maggio 2024
 
Tv
 

Festival Rai per il Sociale, appuntamento con il Gruppo Abele

05/07/2021  Si è conclusa ieri a Spoleto la prima edizione della manifestazione che ha riunito personalità della politica, dell'imprenditoria, dei sindacati e del Terzo settore per discutere sui temi legati alla sostenibilità. L'anno prossimo si replica a Torino

Si è concluso ieri a Spoleto, all'interno del Festival dei Due Mondi, il primo Festival Rai per il sociale. Inclusività e sostenibilità sono i temi che sono stati dibattuti. Rappresentanti delle istituzioni italiane ed internazionali, esponenti del mondo imprenditoriale e sindacale e del Terzo settore si sono confrontati su ambiente, economia e sociale.

Tra i partecipanti, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Enrico Giovannini che ha sottolineato come gli obiettivi in materia di transizione ecologica "si possono raggiungere attraverso una sostenibilità economica, sociale e culturale". Nel rispondere alla domanda sulle misure adottate dal Governo per raggiungere l'obiettivo della transizione ha elencato tre punti.

    "Il primo - ha detto - è il decreto Semplificazioni per accelerare i processi, e di fronte a ritardi di Comuni, Regioni e stesso ministero interverrà lo Stato; il secondo punto è che ci stiamo dando regole diverse per i contratti pubblici e per gli appalti e infine - ha concluso il ministro - poiché il governo ha aggiunto 30 miliardi ai fondi europei, nei prossimi giorni firmeremo i primi accordi nella Conferenza tra Stato e Regioni per distribuire questi fondi che serviranno al rinnovo delle flotte di autobus e treni in senso ecologico"

“Il 'Festival per il Sociale' è un  qualcosa di completamente nuovo nel suo concetto, nella sua capacità  organizzativa, di essere coerente con una missione che abbiamo, che è  quella di portare avanti e proteggere i temi legati al sociale e alla  sostenibilità; c'è la volontà della Rai di proseguire in questo  percorso, l'idea è di renderlo itinerante''. Lo ha detto Giovanni  Parapini, direttore Rai per il Sociale.  ''Il prossimo anno siamo stati invitati a Torino da don Luigi Ciotti al Gruppo Abele; lo faremo a maggio, quando le scuole saranno aperte, per avere un confronto con i giovani, anche se ne  lasceremo un pezzo a Spoleto''

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo