logo san paolo
giovedì 15 aprile 2021
 
dossier
 

Fine vita, polemiche insensate

02/09/2012  Il no del cardinale Martini all'accanimento terapeutico è stato strumentalizzato da alcuni, ma con prontezza la Chiesa ha chiarito la "bontà" e la coerenza della sua scelta.

L'omaggio dei fedeli al cardinale Martini (foto ANSA).
L'omaggio dei fedeli al cardinale Martini (foto ANSA).

Purtroppo è accaduto quello che si sperava non accadesse. Da alcune parti si è voluto strumentalizzare il rifiuto del cardinale Martini a essere sottoposto nelle ultime ore all'accanimento terapeutico. Facendo in mala fede una terribile confusione, in modo che, non capendo, l'opinione pubblica cadesse nel tranello. Si è ad esempio illegittimamente paragonato il caso del cardinale ad altre situazioni, come quella di Welby e della Englaro. "Un paragone del tutto arbitrario e per nulla fondato, né medicalmente né moralmente", il commento secco di monsignor Roberto Colombo, docente di Medicina al Gemelli di Roma a Radio Vaticana. Si è arrivati addirittura a mettere nello stesso calderone un no a cure che nessun effetto possono più sortire e l'eutanasia...

Un rispetto minimo, che tutti dovremmo al cardinale,
avrebbe consigliato meno parole in libertà e più silenzio. Per fortuna, a placare subito una polemica infondata, sono intervenute voci autorevoli. Quella di Martini è "una posizione assolutamente coerente con il normale insegnamento della Chiesa", ha detto padre Lombardi, portavoce della Santa Sede. "Sia il nostro atteggiamento prevalente il raccoglimento di fronte al mistero della morte".

Sul Corriere della Sera, il cardinale Elio Sgreccia, famoso teologo e fra i maggiori esperti di bioetica a livello internazionale, ha chiarito bene i termini della questione. Se qualcuno vuole inventare polemiche, ha detto il cardinale, faccia pure. Quel che è certo è che "la scelta di Carlo Maria Martini e la sua morte sono avvenute secondo i precetti e i canoni dell'etica cattolica". E ancora: "L'accanimento terapeutico è rifiutato dalla Chiesa e da tutti i cattolici".

A questo autorevole intervento si sono aggiunte le parole di padre Silvano Fausti,
gesuita e biblista, discepolo e poi amico e confessore dell'arcivescovo emerito di Milano, al quale è stato vicino durante l'agonia tenendogli la mano. In collegamento da Milano con la trasmissione A Sua Immagine di Rai Uno, ha ricordato l'opinione di Martini sull'accanimento terapeutico: "E' dottrina della Chiesa che l'accanimento terapeutico sia sbagliato" e per il cardinale Carlo Maria Martini "questo era chiarissimo: quando è l'ora è l'ora, andiamo in pace".

La speranza è che, almeno ora, prevalgano il silenzio e la preghiera.

Multimedia
Carlo Maria Martini, un ricordo più vivo che mai
Correlati
«Quando sognava vedeva la Chiesa di domani»
Correlati
Carlo Maria Martini, un ricordo più vivo che mai
Correlati
I vostri commenti
3
scrivi

Stai visualizzando  dei 3 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%