logo san paolo
domenica 16 gennaio 2022
 
SOLIDARIETA'
 

Flavio Insinna dona la sua barca a Medici senza frontiere

04/02/2016  Il popolare conduttore, che due giorni fa è stato ricevuto al Quirinale da Sergio Mattarella, ha messo a disposizione la sua barca all'associazione umanitaria che la utilizzerà per soccorrere i migranti in mare.

Si chiama Roxana la barca che Flavio Insinna ha donato a Medici Senza Frontiere. L'attore e attuale conduttore televisivo di 'Affari Tuoì su Rai 1, che due giorni fa è stato ricevuto dal capo dello Stato Sergio Mattarella, ha messo a disposizione la sua imbarcazione veloce di 14,80 metri all'organizzazione medico-umanitaria, a supporto delle attività di soccorso e assistenza in mare lungo le rotte della migrazione verso il continente europeo.

«Siamo molto grati a Flavio Insinna per questo gesto di grande generosità e per aver voluto sostenere la nostra azione lungo le rotte della migrazione. Stiamo valutando con i nostri centri operativi come impiegare questa importante donazione a supporto delle attività medico-umanitarie di MSF in mare, dove ancora oggi migliaia di persone in fuga da conflitti e povertà continuano a rischiare - e purtroppo a perdere - la loro vita per trovare sicurezza in Europa» ha detto Gabriele Eminente, direttore generale di MSF.

I numeri dell'azione MSF per la migrazione in Europa sono triplicati. Nel 2015 MSF ha effettuato oltre 100.000 consultazioni mediche e psicologiche - sulle navi di ricerca e soccorso e nei progetti in Grecia, Italia e Balcani - e ha soccorso 23.747 persone in mare. In Grecia, MSF fornisce assistenza in mare a rifugiati e migranti in arrivo - oltre 62.000 da inizio anno di cui almeno 272 hanno perso la vita durante la traversata - e a terra offre cure mediche, protezione, servizi igienici e beni di prima necessità nelle Isole del Dodecaneso così come a Lesbo e Samo.

Multimedia
Flavio Insinna a #cartabianca: «Voglio vivere in un Paese gentile che aspetta chi arriva tardi»
Correlati
I vostri commenti
6

Stai visualizzando  dei 6 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo