logo san paolo
giovedì 26 maggio 2022
 
 

Quando la fotografia disseta l'uomo

11/10/2012  Settanta opere d'autore sul tema dell'acqua verranno messe all'asta il 13 ottobre a Palazzo Isimbardi, a Milano, per sostenere il programma Acquaplus contro la fame e la sete.

Forse la fotografia (o la bellezza, per dirla con Dostoevskij) non salverà il mondo, ma, almeno, potrebbe aiutare a dissetare e sfamare qualche popolazione povera. Lo credono tutti coloro che si sono adoperati per organizzare l'evento e l'asta che avranno luogo, fra venerdì 12 e domenica 14 ottobre, a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano. Fondazione obiettivo reporter e Photographers.it hanno voluto manifestare concretamente il loro sostegno ad Acquaplus, un progetto del Rotary internazional, che ha appunto lo scopo di combattere la fame e la sete nelle parti più "provate" del pianeta. I photoeditor del Grin (Gruppo redattori iconografici nazionale) hanno selezionato 70 opere fotografiche che indagano proprio il tema dell'acqua, in tutti i suoi molteplici aspetti.

L'evento prevede la conferenza stampa venerdì alle 18; quindi l'asta benefica delle stampe fotografiche d'autore sabato alle 18, con Luigi Salvioli, noto gallerista, nel ruolo di battitore; le opere e i progetti espositivi rimarranno in mostra fino a domenica 14 ottobre. Il ricavato dell'asta e delle donazioni libere sarà devoluto alla Fondazione Acquaplus e andrà a sostenere il progetto in corso nella zona Sud di haiti, a Torbeck precisamente, un'area molto povera ma potenzialmente ricca di risorse naturali, utili allo sviluppo agricolo. Il progetto mira a ripristinare e ampliare un impianto ad acqua a uso domestico, di formare tecnici agricoli anche a livello universitario, di introdurre processi di trasformazione e di filiera per la manioca e altre produzioni locali.

Una ghiotta occasione, dunque, per gli amanti della fotografia per coniugare la loro passione con la solidarietà. Basterà dare un'occhiata anche sommaria al materiale per rendersi conto che sono a disposizione scatti di grande valore artistico.

Ecco l'elenco degli autori che hanno aderito all'iniziativa: Giampietro Agostini, Arianna Arcara, Pietro Baroni, Gabriele Basilico, Letizia Battaglia, Settimio Benedusi, Gianni Berengo Gardin, Alberto Bernasconi, Nicola Bertasi, Luciano Bobba, Vittore Buzzi, Maurizio Camagna, Luca Campigotto, Silvio Canini, Guido Castagnoli, Vincenzo Castella, Mirko Cecchi, Federico Ciamei, Annalisa Cimmino, Gabriele Croppi, Chiara Dazi, Alberto Dedé, Giulio Di Sturco, Stefano De Luigi, Edoardo Delille, Andrea Di Martino, Franco Donaggio, Linda Ferrari, Vittore Fossati, Luca Gabino, Gabriele Galimberti, Matilde Gattoni, Enrico Genovesi, Simona Ghizzoni, Fausto Giaccone, Elena Givone, Chiara Goia, Alessandro Grassani, Giovanni Hänninen, Mattia Insolera, Cosmo Laera, Sakis Lalas, Gianni Maffi, Sirio Magnabosco, Martino Marangoni, Diambra Mariani e Valentina Merzi, Alex Masi, Alessandro Nazzari, Stefano Nicolini, Pino Ninfa, Cristina Omenetto, Gianluca Panella, Federico Patellani, Simone Perolari, Donata Pizzi, Francesco Radino, Efrem Raimondi, Alessandro Rizzi, Filippo Romano, Gabriele Rossi, Claudio Sabatino, Alessandro Scotti, Shobha, Massimo Siragusa, Terraproject, Alessandro Toscano, Stefano Vigni, Cuchi White, Ugo Zamborlini, Michael Zumstein.

DOVE & QUANDO

L'asta si terrà sabato 13 ottobre alle 18 a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano.
Per ulteriori informazioni sul programma Acquaplus, si rimanda al sito www.photographers.it/aquaplus/materiali_aquaplus.rar

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo