logo san paolo
mercoledì 20 ottobre 2021
 
 

Genitori, attenti agli energy drinks!

20/05/2012  I pediatri della Società Italiana di Pediatria mettono in guardia dal rischio di eccedere con le bevande eccitanti da parte dei giovani. L'obesità è dietro l'angolo.

Foto Corbis
Foto Corbis

Attenzione ai cosiddetti energy drinks, le bevande ad alto contenuto di sostanze eccitanti che si comprano tranquillamente nei supermercati e nei bar. Non sono così “normali” se già con due lattine “si supera la soglia di tolleranza”, avvertono i pediatri della Società Italiana di Pediatria (Sip), riunitisi la scorsa settimana  a Roma per il 68° Congresso Nazionale. E’ un problema serio quello sollevato dagli specialisti: possono essere pericolosi per la salute degli adolescenti, poiché aumentano i rischi di sovrappeso e obesità per l'alto contenuto di zuccheri, ma mettono anche in pericolo il cuore e le ossa.

«Queste bevande contengono caffeina e taurina, ma anche guaranà e ginseng», ha infatti spiegato Gian Vincenzo Zuccotti, docente di pediatria dell'Università di Milano e membro della Commissione ministeriale sulla sicurezza alimentare. «Se assunti in dosi eccessive possono provocare effetti collaterali anche gravi: due soli energy drinks sono sufficienti per superare la soglia di tolleranza. La caffeina in eccesso può provocare problemi all'apparato cardiocircolatorio come tachicardia, aumento della pressione e interferisce sull'assorbimento del calcio. Inoltre, mascherano l'effetto depressivo dell'alcol, portando a non accorgersi del grado di ebbrezza e, quindi, all'ulteriore assunzione di alcol». Da non confondere con gli "sport drinks", che sono a base di carboidrati e sali minerali, possono arrivare perfino a dare disturbi del sonno, alterazioni dell'umore, depressione laddove si sviluppa una vera e propria dipendenza.

«Gli energy drinks - prosegue l'esperto - sono ancora un problema poco conosciuto ma negli Stati Uniti solo nel 2011 hanno generato un giro di affari di 9 miliardi di dollari». Secondo le ricerche condotte a livello internazionale, un ragazzo su due li ha almeno provati mentre i consumatori abituali sono circa il 30% dei ragazzi tra 12 e 18 anni. Con l’obiettivo di fornire informazioni sulle reali caratteristiche di questi prodotti e per promuovere un consumo responsabile e consapevole senza, tuttavia, creare allarmismi, i principali produttori aderenti ad ASSOBIBE, l’Associazione italiana tra gli Industriali delle Bevande Analcoliche, hanno deciso di adottare specifiche azioni concernenti le attività di promozione, marketing e pubblicità di tali bevande. In collaborazione con il Ministro della Gioventù, è stato realizzato nel 2011 il sito informativo Infoenergydrink.it, per offrire risposte complete, semplici e di facile consultazione nella volontà di non fare “campagne istituzionali allarmistiche ma informazione socialmente utile”, come specificava l’ex Ministro Meloni. Mai abbassare la guardia, comunque, nella diffusione di stili di vita salutari per i giovani.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%