logo san paolo
mercoledì 13 novembre 2019
 
dossier
 

Gli effetti dell’acqua

24/11/2014  L’accesso all’acqua e ai servizi igienici trasforma la vita delle donne. Permette loro di realizzare le proprie potenzialità.

Quando in una comunità mancano l’acqua e i servizi igienici, le conseguenze sono facili da immaginare: è difficile lavarsi, pulire la casa, fare il bucato, mantenere condizioni igieniche accettabili e persino bere non è un gesto scontato. Ma le donne più di chiunque altro ne subiscono gli effetti sociali, sulle loro condizioni di vita quotidiana.

Le donne spesso iniziano a cercare l’acqua da bambine; la trovano in fonti lontane e sovente contaminate e continuano a raccogliere e trasportare acqua nel corso della loro vita.

Di seguito sono riassunte le principali sfide che nella loro vita quotidiana molte donne nei Paesi in via di sviluppo devono affrontare a causa della mancanza di acqua e servizi igienici.

ISTRUZIONE

Molte donne impiegano sei ore al giorno raccogliendo l’acqua: semplicemente non c’è tempo per andare a scuola. Senza l’acqua a scuola, inoltre, in Paesi molto caldi diventa difficile concentrarsi a causa della disidratazione. Durante l’adolescenza, le ragazze soffrono parecchio la mancanza di una toilette pulita e riservata nella scuola; senza servizi igienici, gli alunni devono utilizzare gli spazi aperti nei dintorni della scuola e soprattutto le ragazze vivono questa situazione con vergogna e spesso abbandonano gli studi. Per questo, la fornitura di servizi idrici e igienici pienamente accessibili è considerata una componente essenziale dei programmi educativi. Sappiamo che quando le donne sono istruite, le famiglie hanno più risorse economiche e i bambini sono più in salute.

SALUTE MATERNA

Durante la gravidanza, le donne che trasportano per lunghe distanze pesanti contenitori colmi d’acqua, sono sotto sforzo eccessivo. In Africa e Asia, le donne spesso portano l’acqua sulla loro testa e sulla loro schiena, in contenitori da 20 kg. La scarsa igiene provocata dalla mancanza d’acqua pulita, inoltre, aumenta il rischio d’infezione durante il parto e dopo la nascita del bambino.

RUOLO SOCIALE ED ECONOMICO

Se la mancanza d’acqua pulita costringe le ragazze ad abbandonare la scuola senza un’istruzione di base, in futuro queste avranno meno strumenti e conoscenze per contribuire economicamente al benessere della loro famiglia e comunità. L’accesso all’acqua pulita e a servizi igienici libera il tempo delle donne, che acquisiranno più libertà e capacità per iniziare delle proprie attività economiche e guadagnarsi da vivere. La nostra esperienza mostra che se si coinvolgono le donne nella pianificazione e implementazione di progetti idrici e igienici, ciò le rende più affermate. Dato che le donne abitualmente raccolgono l’acqua, sanno dove sono le fonti migliori e quali si stanno probabilmente per prosciugare. Avendo un ruolo importante e pubblico nella gestione delle infrastrutture idriche e nell’educazione sanitaria della comunità, la reputazione e le abilità delle donne sono rafforzate e meglio riconosciute dalla collettività.

VIOLENZA E GENERE

Senza un posto privato e igienico per andare al bagno, molte donne aspettano le ore serali per andare all’aperto, quando però sono più alti i rischi di assalti fisici, violenze sessuali e attacchi di animali.

Multimedia
Umberto Guidoni "portatore d’acqua" per Lvia
Correlati
Umberto Guidoni "portatore d’acqua" per Lvia
Correlati
Acqua è vita. Parola di Lvia
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 88,40 € 52,80 - 40%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%