logo san paolo
giovedì 23 settembre 2021
 
 

Gli F-35 dal 1996 al 2027

25/06/2013  Di questi cacciabombardieri se ne parla da 16 anni. E se li acquisteremo nei prossimi 15 anni dovremo pagare 14 miliardi di euro.

  • -  In Italia si inizia a parlare di F35 nel 1996 con il Ministro della Difesa Beniamino Andreatta (Governo Prodi I).

- Il 23 dicembre 1998 (Governo D’Alema), dopo il parere favorevole delle Commissioni Difesa della Camera e del Senato del 9 e 15 dicembre 1998, viene firmato il primo accordo “Memorandum of Agreement” per lo sviluppo della fase concettuale-dimostrativa degli F35 con un investimento di 10 milioni di dollari;

- Il 24 giugno 2002 (Governo Berlusconi II) viene confermata,
con il parere positivo delle Commissioni Difesa della Camera e del Senato, la partecipazione alla fase di sviluppo con un impegno di spesa di 1.028 milioni di dollari;

- Il 7 febbraio 2007 (Governo Prodi II) l’Italia sottoscrive il Memorandum of Understanding (MoU) con un impegno finanziario di 904 milioni di dollari. Il MoU contiene un impegno di acquisto indicativo di 131 caccia F-35.

- L’8 aprile 2009 (Governo Berlusconi IV) il Parlamento autorizza l’acquisto di 131 cacciabombardieri F35 al costo presunto di 12,9 miliardi di euro.

- Il 28 marzo 2012 (Governo Monti) il Parlamento impegna il governo a “rinviare qualunque decisione relativa all'assunzione di impegni per nuove acquisizioni nel settore dei sistemi d'arma, sino al termine del processo di ridefinizione degli assetti organici, operativi e organizzativi dello strumento militare italiano.”

- Il 5 dicembre 2012 il segretario generale della Difesa e direttore nazionale degli armamenti, generale Claudio Debertolis informa i parlamentari delle Commissioni Difesa che, nonostante la mozione approvata il 28 marzo scorso, il Ministro tecnico della Difesa, Ammiraglio Giampaolo di Paola ha già firmato l’ordine di acquisto dei primi tre F-35 impegnando 270 milioni di euro. Dunque il programma di acquisto degli F-35 non si è mai arrestato.

- L’11 dicembre 2012 il Parlamento approva la legge delega di riforma delle Forze Armate che taglia circa 50.000 militari per finanziare l’acquisto di 90 cacciabombardieri F35 e di altri costosissimi sistemi d’arma. In soli 6 mesi il parlamento ha approvato una legge che garantisce ai generali più di 230.000 milioni di euro per i prossimi 12 anni. Roba da guinness dei primati.

- Il primo dei tre caccia F-35 sarà consegnato all’Italia nel gennaio 2015 e l’ultimo, il 90°, sarà consegnato nel 2027. Dunque comprando gli F-35 stiamo caricando un ulteriore debito pubblico sulle spalle dei nostri giovani che lo dovranno pagare per altri 15 anni.

Multimedia
La salute o un “sano” F-35? Il video di “Taglia le ali alle armi” ed Emergency
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%