logo san paolo
sabato 21 maggio 2022
 
in basilicata
 

"Italian sabbatical", da New York e Buenos Aires per salvare Grottole

08/05/2019  L'iniziativa è stata lanciata da Airbnb e la Onlus "Wonder Grottole": cinque volontari stranieri, scelti tra 280mila candidati da tutto il mondo, passeranno tre mesi nel piccolo borgo lucano per contribuire a rivitalizzarlo.

(Foto Ansa)

C'è l'ex pompiere di New York che ha scoperto solo da poco di avere origini lucane; l'ingegnere informatico anche lui con origini italiane nato e cresciuto a Buenos Aires; la fotografa filippina con alle spalle una laurea in Agraria, la guida culturale canadese, l'ex project manager con origini abruzzesi. Sono i cinque volontari stranieri che presto faranno le valigie alla volta della Basilicata, per contribuire a salvare Grottole, un piccolo di borgo con 300 abitanti e 600 case, vicino a Matera, che rischia di scomparire. 

 I cinque volontari sono stati scelti tra i 280mila candidati di tutto il mondo che hanno rispoosto all'appello di "Italian sabbatical" (www.italiansabbatical.com), iniziativa ideata dal porrtale di alloggi in affitto Airbnb e promossa dalla Onlus "Wonder Grottole": le persone selezionate trascorreranno tre mesi, l'intera estate, nel borgo lucano, mettendo a frutto le loro competenze professionali e collaborando con l'associazione per rilanciare il centro storico di questo paese.

Tra i candidati, tantissimi di origine italiana, spinti dal desiderio di ritrovare le loro radici, ma anche molti candidati motivati dal semplice desiderio di aiutare il borgo, scoprire una vita a contatto con la natura, o animati dalla voglia di staccare la spina per un po' di tempo.

I cinque volontari arriveranno ai primi di giugno: a Grottole li attende un corso giornaliero di lingua e cultura italiana. Dopo le lezioni in aula, passeranno alla pratica: impareranno a coltivare i prodotti locali nell'orto comune, scopriranno i segreti della gastronomia e andranno a scuola di apicoltura, immergendosi nella vita della comunità locale e nelle sue tradizioni.

 

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo