logo san paolo
sabato 21 maggio 2022
 
 

Unitalsi, i bambini pellegrini di pace

18/04/2012  Tre giorni di marcia a Roma, dal 20 al 22 aprile, per dire al mondo che si può vivere senza conflitti. Durante la manifestazione anche momenti di festa e di spiritualità.

Tre giorni di pellegrinaggio con protagonisti speciali: saranno i bambini, infatti, i pellegrini di pace che dal 20 al 22 aprile porteranno un messaggio di serenità al mondo intero. Un migliaio circa, con i loro genitori, affolleranno le vie della capitale.

Dopo le ultime tre edizioni ad Assisi, Lourdes e Parigi, i piccoli dell’Unitalsi partiranno dalla Basilica di San Paolo fuori le mura, venerdì alle 16.30, al termine della messa che sarà presieduta dal Segretario della Congregazione per i vescovi della curia romana e arciprete della Basilica di San Paolo, il cardinale Francesco Monterisi e concelebrata dai vescovi ausiliari di Roma, monsignor Paolino Schiavon, monsignor Lorenzo Leuzzi e monsignor Giuseppe Marciante.
 
Nel corso della tre giorni sono previsti momenti di spiritualità come la processione mariana nei giardini vaticani guidata dal cardina Angelo Comastri e occasioni di festa come il tour ludico nelle piazze del centro storico e lo spettacolo serale a piazza del Popolo. Nella giornata conclusiva di domenica i piccoli missionari di pace accoglieranno la statua del Santo Bambino dell’Ara Coeli e, dopo la messa presieduta, nella Basilica di Sant’Andrea della Valle, da monsignor Benedetto Tuzia, si avvieranno in processione con il Bambinello.

Da piazza Navona giungeranno a San Pietro per ascoltare la recita del Regina Cæli e lanciare in cielo centinaia di palloncini colorati nel segno della pace eterna. Appuntamento poi, per la festa conclusiva di questa ottava edizione a Castel Sant’Angelo.    

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo