logo san paolo
martedì 26 gennaio 2021
 
La lettera di una mamma
 

«I miei suoceri troppo invadenti, non ce la faccio più»

09/03/2016  Luisa ci scrive e si sfoga: i suoceri le chiedono di farsi da parte, perché non la ritengono all'altezza come madre. La criticano anche di fronte al marito e alla bambina. Lei chiede aiuto, non sa più cosa fare. Risponde lo psicoterapeuta Alberto Pellai.

Dopo la nascita di mia figlia, che ora ha quattro anni, la situazione con i miei suoceri si è fatta molto difficile. Sin dai primi giorni di vita della bimba, hanno cominciato a presentarsi a casa nostra in ogni momento, a dirmi di farmi da parte e che alla bambina ci pensavano loro perché erano più bravi di me. Mi sono sentita triste e aggredita e avrei voluto stabilire con loro confini chiari, ma non ci sono riuscita. Mi hanno imposto la loro culla di famiglia, mi hanno accusata di essere troppo attaccata alla bambina, mi hanno fatta sentire in ansia e sbagliata. Spesso mi criticano di fronte a lei e a mio marito. Sono arrivati a tagliarle i capelli senza avvertirci. Non so cosa fare.

L UISA

Cara Luisa, letta la tua e-mail avrei voluto dire a tutti i nonni che intraprendono guerre fredde e silenziose con i genitori dei loro nipoti: dovete proprio smetterla! Ma credo che questo compito spetti a te. I tuoi suoceri hanno bisogno di tornare al loro posto: e tu puoi fargli capire qual è. Mentre tu per molto tempo hai usato nei loro confronti un atteggiamento “passivo aggressivo”: pur non potendone più di loro, hai permesso che si prendessero troppi spazi e troppi ruoli nelle vostre vite. Probabilmente anche tuo marito non è stato capace di segnare un confine chiaro tra la vostra famiglia e la sua di origine. La prima cosa che devi fare è conquistare più fiducia in te stessa e sentire che tu sei in una posizione di maggior autorevolezza, perché la figlia è tua. Leggi Più forte dei no di Jia Jiang (Vallardi Ed.), un corso intensivo di fiducia in sé stessi. Ogni volta che senti i tuoi suoceri dire frasi che ti feriscono o ti umiliano, con voce gentile ma ferma devi far loro notare che quelle parole non le vuoi più sentire. Ogni volta che invadono il tuo territorio chiedi con gentilezza che ripassino un’altra volta e ribadisci che li chiamerai tu se e quando avrai bisogno.
Tutto questo può sembrare molto duro. Tu puoi venire raccontata da loro come una donna prepotente e malvagia, ma è fondamentale che tu faccia capire quanta tristezza, insicurezza, ansia le loro parole e il loro comportamento hanno generato in questi anni. E quanto questi tuoi sentimenti possano fare male anche al tuo rapporto con la bambina. E devi avere in tuo marito un alleato. Lui ti deve sostenere e aiutare i suoi genitori a comprendere la loro invadenza e gli effetti collaterali. Quelli che tu, giustamente, non tolleri più. È tempo di ridefinire i confini: di casa, delle vostre relazioni, delle reciproche aspettative. Una volta fatto questo, tutto il resto diventerà più chiaro e semplice. Per tutti.

I vostri commenti
14
scrivi

Stai visualizzando  dei 14 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%