Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 25 maggio 2024
 
Solidarietà
 

Igiene garantita per i senzatetto di Torino grazie alla generosità del Papa

03/11/2023  A Torino sono state inaugurate, dal Cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Apostolico. due "Lavanderie di Papa Francesco", servizio offerto gratuitamente alle persone più povere, in particolare a quelle senza fissa dimora, che in questi locali potranno lavare e asciugare i propri indumenti e, grazie al servizio docce, provvedere anche alla pulizia personale

Sono entrate  in funzione a Torino due nuove “Lavanderie di Papa Francesco”, l’iniziativa proposta dalla Procter & Gamble e realizzata grazie al coinvolgimento della Comunità di Sant’Egidio e la collaborazione di Haier Europe che risponde all’invito del Santo Padre che nella Lettera apostolica Misericordia et misera scrive: «Voler essere vicini a Cristo esige di farsi prossimo verso i fratelli, perché niente è più gradito al Padre se non un segno concreto di misericordia. Per sua stessa natura, la misericordia si rende visibile e tangibile in un’azione concreta e dinamica» quindi «è il momento di dare spazio alla fantasia della misericordia per dare vita a tante nuove opere, frutto della grazia».
La “Lavanderia di Papa Francesco” è dunque un segno concreto e tangibile sostenuto dalla Elemosineria Apostolica: un luogo e un servizio per dare forma concreta alla carità e al tempo stesso intelligenza alle opere di misericordia per restituire dignità a tante persone.
Rifornite di detergenti per il bucato come Dash e Lenor offerti da P&G oltre a prodotti per la pulizia dei locali o per l’igiene personale come gli shampoo Head&Shoulders e Pantene e rasoi e schiume da barba Gillette (destinati ai locali docce) e dotate di lavatrici e asciugatrici donate da Haier Europe, le due “Lavanderie di Papa Francesco” di Torino si trovano una all’interno della Parrocchia di San Giorgio Martire, in via Barrili 12, e una nella zona del centro storico, nella casa “Casa dell’amicizia” presso il centro “La Sosta”, in via Giolitti 40. Saranno entrambe gestite dalla Comunità di Sant’Egidio di Torino e sono un servizio offerto gratuitamente alle persone più povere, in particolare a quelle senza fissa dimora, che in questi locali potranno lavare e asciugare i propri indumenti, vestiti e coperte e, grazie al servizio docce, provvedere anche alla pulizia personale. 
Le due “Lavanderie di Papa Francesco” di Torino si aggiungono a quelle aperte a Roma nel 2017 e a Genova nel 2019, rafforzando la collaborazione di Procter & Gamble e dell’Elemosineria Apostolica avviata nel 2015 in occasione dell’apertura della barberia per i poveri del Colonnato di San Pietro voluta dal Santo Padre. 
«Quando aiutiamo i più poveri e vulnerabili, siamo veramente cristiani, perché siamo il mezzo del Vangelo» dichiara il Cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Apostolico. «Questa iniziativa che si ripete nel tempo è motivo di gioia per me perché questa è una ulteriore possibilità di farsi prossimi all’umanità ferita, un modo per manifestare la presenza e la vicinanza di Dio agli ultimi».
«Con le due nuove Lavanderie inaugurate a Torino speriamo di poter aiutare molte persone in difficoltà a migliorare le proprie condizioni di vita, a partire dalla possibilità di provvedere alla propria igiene personale e a quella dei propri indumenti» dichiara Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di Procter & Gamble Italia.«La Lavanderia di Papa Francesco è una iniziativa a cui teniamo molto e che puntiamo ad espandere ulteriormente nei prossimi mesi nel nostro Paese nell’ambito del nostro programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, che ha l’obiettivo di portare cambiamenti positivi e concreti per le persone e l’ambiente, nelle comunità in cui operiamo, affinché nessuno resti indietro. ».
«Noi siamo molto grati di questa opportunità. Per i poveri sarà come la carezza del Papa che giunge in un tempo di grande difficoltà. La Parrocchia di San Giorgio Martire è un indiscusso punto di riferimento per tanti poveri e “La Sosta” - che è diventata una Casa dell’Amicizia per tante persone senza dimora e per le persone in difficoltà che hanno il centro storico come ambiente di vita – potranno esprimere la cura materna della Chiesa per i suoi figli più fragili. Il profumo del bucato pulito è profumo di casa, profumo di famiglia ed è una nota di affetto e di calore di cui tutti abbiamo bisogno» dichiara Daniela Sironi, Presidente di Comunità di Sant’Egidio Piemonte.
 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo