logo san paolo
mercoledì 15 luglio 2020
 
La visita in Italia del capo dell'Unrwa
 

Il dramma dimenticato dei profughi palestinesi

25/10/2013  Su questa decennale emergenza umanitaria "c'è una stanchezza della comunità internazionale", dice Lapo Pistelli. L'occasione? Il convegno organizzato alla Camera in occasione della visita a Roma di Filippo Grandi, l'italiano a capo dell'Unrwa, l'Agenzia dell'Onu per i profughi palestinesi nel Medio Oriente. Che assiste oltre 5 milioni di rifugiati palestinesi in Giordania, Libano, Siria, Striscia di Gaza e Cisgiordania.

Crisi scaccia crisi. Le emergenze internazionali ci cadono addosso (i migranti nel Mediterraneo, la guerra civile e l'esodo dalla Siria) e ci dimentichiamo di drammi che durano da decenni. Come quello dei profughi palestinesi, nei confornti del quale “C'è una stanchezza della comunità internazionale”. Le parole sono di Lapo Pistelli, viceministro degli Esteri, il quale è intervenuto a un convegno organizzato alla Camera dei deputati in occasione della visita a Roma di Filippo Grandi, il diplomatico italiano dal gennaio 2010 Commissario generale dell'Agenzia dell'Onu per l'assistenza ai profughi palestinesi nel Medio Oriente (Unrwa).

Oggi l'Unrwa assiste oltre 5 milioni di rifugiati palestinesi in Giordania, Libano, Siria, Striscia di Gaza e Cisgiordania (inclusa Gerusalemme Est). Tra loro circa mezzo milione sono bambini. “Ci ritroviamo qui oggi, nella Giornata internazionale delle Nazioni Unite, per discutere di una questione che l'opinione pubblica internazionale troppo spesso dimentica”, ha detto Laura Boldrini, presidente della Camera dei deputati. “Dei rifugiati palestinesi”, ha aggiunto, “si parla, infatti, per lo più quando, come in questi mesi, si riaccendono le speranze che il processo di pace israelo-palestinese giunga finalmente a compimento. Dei bisogni, spesso drammatici, e delle speranze di questi milioni di persone non vi è quasi mai cenno nelle notizie di stampa o nel dibattito pubblico”.

Per l'Agenzia il problema è la carenza di fondi, sia a causa della crisi economica sia perché altre crisi (come quella siriana) hanno assorbito le poche risorse disponibili per gli aiuti da parte dei governi e della comunità internazionale. Tra l'altro il conflitto siriano ha reso più precaria la condizione dei 530 mila rifugiati palestinesi accolti in una dozzina di campi in Siria.

Durante la sua visita a Roma, Filippo Grandi ha incontrato il ministro degli Esteri, Emma Bonino. Il ministro ha lodato l'impegno dell'Unrwa dicendo che "l'Italia ne ha sempre sostenuto il mandato e le attività, ritenendola anche un punto di riferimento per gli interventi della nostra Cooperazione nella regione". Nel sottolineare che dal 2000 ad oggi l'Italia ha contribuito al bilancio Unrwa con più di 105 milioni di dollari, Emma Bonino ha ricordato che per il 2013 il contributo italiano è di circa 8 milioni di euro, pari a quello dei principali Paesi europei e in aumento rispetto agli anni scorsi.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%