logo san paolo
giovedì 18 agosto 2022
 
 

Il lavoro e la morte di Bin Laden all'Infedele

02/05/2011  La nuova puntata del programma condotto da Gad Lerner

La realtà dei lavoratori italiani e la morte di Osama Bin Laden sono i temi al centro della nuova puntata dell'Infedele condotto da Gad Lerner. Ospite principale sarà Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil, che spiegherà le ragioni che l'hanno spinta a promuovere uno sciopero generale dei lavoratori di 4 ore il prossimo sei maggio e della sua proposta di un'imposta sulle grandi ricchezze - sul modello della francese “Impot de solidarieté sur la fortune”- che dovrebbe gravare solo sul cinque per cento delle famiglie più ricche e consentire così alle  famiglie meno abbienti di recuperare circa 100 euro nella propria busta paga. Oltre alla sindacalista, ci saranno Michele Tiraboschi, direttore del "Centro Marco Biagi" e consulente del ministro per il Welfare Sacconi; Sergio Bologna, storico del movimento operaio e oggi in particolare studioso dei lavoratori autonomi di seconda generazione;  il sociologo Aldo Bonomi; Massimo Mucchetti del “Corriere della Sera”; la badante Lumanga Lukenge, sindacalista della Cisl.

Nella seconda parte, si parlerà della controversia tra la Lega e il Pdl in merito alla decisione del governo italiano di partecipare attivamente ai bombardamenti sulla Libia della notizia del giorno: l'uccisione di Osama Bin Laden, il leader di Al Qaeda e il terrorista più ricercato al mondo.

Lunedì 2, 21.10 - La7

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo