Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 aprile 2024
 
Opera San Francesco in piazza per i poveri
 

Il Pane di OSF

17/05/2014  Il 17 e 18 maggio 400 volontari dell’Opera San Francesco saranno nelle piazze di Milano e delle principali città della Lombardia per raccogliere fondi. Lo scopo: donare un pasto completo a chi ne ha bisogno.

Sabato 17 e Domenica 18 Maggio, Opera San Francesco per i Poveri, rinnova il suo appuntamento in piazza con la sesta edizione de Il Pane di OSF, ottenendo quest’anno il patrocinio Expo2015.

Più di quattrocento saranno i volontari impegnati nelle principali piazze di Milano, Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Lodi, Monza, Pavia e Varese, con l’obiettivo di raccogliere fondi e fare conoscere le attività che l’Associazione svolge in favore dei poveri e degli emarginati.

Opera San Francesco offrirà al pubblico una pagnottella, simbolo di fratellanza e condivisione, a fronte di una donazione di 5 euro che garantirà un pasto completo a un ospite della mensa dei poveri di viale Piave a Milano.

 La pagnottella è sfornata appositamente per l’occasione e donata a OSF da Panem, sponsor tecnico della manifestazione.

Il Pane di OSF, è dedicato a Fra Cecilio, il frate cappuccino che, nel convento di viale Piave a Milano, seguendo i dettami di San Francesco diede vita all’Opera, un luogo di aiuto per tutti coloro in cerca di conforto spirituale e di sostegno materiale.

Negli ultimi anni la crisi economica ha portato a un allargamento dell’area della povertà che purtroppo ormai minaccia non solo gli immigrati, ma anche italiani appartenenti a fasce sociali che fino a qualche tempo fa sembravano solide. Sono sempre di più gli utenti di nazionalità italiana che fanno ricorso ai servizi offerti da OSF.

Nel 2013 l’Associazione ha registrato un ulteriore aumento delle richieste di aiuto rispetto al 2012, arrivando ad offrire gratuitamente 858.220 pasti (più di 2.700 al giorno), 12.522 cambi d’abito, 66.633 docce. Ha curato oltre 40.104 persone e distribuito più di 68.000 farmaci.

L’iniziativa il Pane di OSF è sostenuta anche da Mondelēz International. Per conoscere le piazze si può consultare il sito www.operasanfrancesco.it o telefonare al numero 02/77122466.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo