logo san paolo
lunedì 25 ottobre 2021
 
 

Il Papa a San Marino

19/06/2011  Nella più antica repubblica del mondo denuncia tentazione della richezza e precarietà giovanile. Benedetto XVI ricorda i rifugiati e chiede accoglienza ai governi.

Il Papa allo stadio di San Marino
Il Papa allo stadio di San Marino

Benedetto XVI arriva nel piccolo Stato incastonato nella Romagna per una visita pastorale che non è tuttavia il ventesimo viaggio all’estero del pontificato. San Marino è la più antica repubblica del mondo, fondata nel 310 da uno scalpellino Marino di origine dalmata che fuggiva dalle persecuzioni di Diocleziano. Benedetto XVI ricorda la storia e la fede di Marino che è stata garante della libertà fin da allora. San Marino è patrono della repubblica, ma per i sanmarinesi è anche “auctori libertatis”. Il Papa nella stadio olimpico della Repubblica sottolinea il “riferimento alla fede” che qui è diventatao un “fattore di edificazione etica, culturale, sociale e, in qualche modo, anche politica”. E’ stata la fede, ha esclamato che “ha creato una civiltà veramente unica”. Poi ha messo in fila i problemi che anche la società di San Marino deve considerare, provocati dai rapidi cambiamenti culturali. Ha denunciato i “modelli edonistici” che rischiano di “annullare ogni moralità”. Ha invitato a non lasciarsi sedurre dalla “tentazione” della “ricchezza”, ha parlato della crisi della famiglia e ha sottolineato il dramma del precariato nel lavoro giovanile. Poi alla recita dell’Angelus ha ricordato la Giornata mondiale del rifugiato che si celebra domani invitando le autorità civili a “garantire accoglienza e degne condizioni di vita ai rifugiati, in attesa che possano ritornare in patria liberamente e in sicurezza”.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%