logo san paolo
mercoledì 08 dicembre 2021
 
 

Il Papa proroga Crociata

02/10/2013  alla scadenza del suo mandato, il segretario della Cei viene prorogato nel suo incarico da papa Francesco

«Accolgo con gratitudine la scelta di papa Francesco assicurando, insieme con l’impegno di continuare questo servizio con spirito di profonda appartenenza ecclesiale, la mia piena disponibilità». Sono queste le prime parole del segretario generale della Cei, monsignor Mariano Crociata appena appresa la notizia della sua proroga nell'incarico alla scadenza del mandato quinquennale. 
In attesa di una modifica dello Statuto, che attualmente prevede che sia il Papa a nominare sia il presidente che il segretario della Cei (caso unico tra le conferenze episcopali del mondo),  Francesco ha dunque deciso di continuare a dimostrare la sua fiducia al vescovo siciliano a pochi giorni di distanza dalla conclusione dell'ultimo consiglio permanente della Cei e mettendo fine, per il momento, alle voci che lo volevano prima cappellano militare, poi destinato come vescovo in una diocesi.
Come di consuetudine il Papa ha comunicato la decisione al presidente dei vescovi italiani, cardinale Angelo Bagnasco.
Monsignor Crociata, già vescovo di Noto, è nato a Castelvetrano (Trapani) nel 1953 e ha conseguito il dottorato in Teologia presso la Pontificia università Gregoriana. Ricopre l'incarico di segretario generale della Conferenza episcopale italiana dal 20 ottobre 2008.  

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo