Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 13 giugno 2024
 
Grande cuore
 

Il gesto di un parrucchiere gentile che taglia i capelli al bambino autistico

09/10/2017  Per la mamma del piccolo Wyatt è un eroe. Ma lui, che da sempre taglia i capelli ai bambini con disabilità e ai malati terminali, dice che non fa nulla di speciale. Sappiamo bene che non è così perché lo fa con amore.

Franz Jacob, il parrucchiere e 'gigante buono' reso famoso dallo scatto da migliaia di like che lo ritrae sdraiato a terra per tagliare i capelli al bambino autistico

«Il mio barbiere Franz Jakob di Rouyn-Noranda che si adatta alla sua clientela e che taglia i capelli a questo ragazzino autistico ... » con questo post su Facebook una madre canadese ha reso omaggio al suo eroe che è un semplice barbiere. Si chiama  Frank Jokob  e nella foto appare sdraiato a terra mentre con dolcezza e in un abbraccio protettivo taglia i capelli al piccolo Wyatt Lafraniere, un bimbo di sette anni, autistico. Solo così avrebbe accettato di continuare il taglio. E così è stato. La sua mamma Fauve Lafrenière lo ha definito un eroe, i social di tutto il mondo hanno condiviso la foto e il barbiere è stato intervistato per raccontarsi.

Quarantacinque anni, canadese, taglia i capelli da quando aveva 12 anni e sottolinea che non sta facendo nulla di speciale. Solo il suo lavoro. Ma sappiamo che non è così: «Sto cercando di prendermi cura di tutti i miei clienti. È nella mia natura fare del mio meglio. Per me non c'è diffrenza tra una pop star e Wyatt. Tutto quello che faccio ha come fine ottenere per loro un bel taglio di capelli».

Jakob taglia i capelli a molti bambini con disabilità e persino ai malati terminali. Lo fa a fine giornata. «Così posso prendermi tutto il tempo che serve», ha spiegato all'emittente statunitense abcnews.Ogni seduta può durare anche 90 minuti, giocando o mangiando caramelle: 
«Sono solo davvero, davvero, paziente perché sono i miei clienti che guidano il tutto. È un onore per me fare tutto questo»

Il post virale su Facebook che ha fatto scoprire la foto

  

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo