logo san paolo
domenica 26 settembre 2021
 
Omaggio al maestro
 

«Il segreto di Morricone? Creava emozioni»

02/07/2021  Intervista al musicista Roberto Prosseda che ricorda il suo rapporto con il compositore. Alle sue musiche ha dedicato il cd "Piano music"

«Era un uomo schivo, di poche parole, generoso. Non posso dire che eravamo in confidenza. Ma quando gli chiesi se fosse disponibile a comporre un brano per piano-pedaliera (pianoforte con una seconda tastiera azionata con i piedi, ndr) e orchestra mi chiese di inviargli un fax per capire le caratteristiche tecniche dello strumento, e mi rispose subito di sì, perché era curioso nei confronti delle novità, delle sonorità inusuali. Nacque così lo Studio 4 bis. E mi sorprese inviandomelo pochi giorni dopo, e fu un regalo. Ma Ennio Morricone amava scrivere, e scriveva sempre. Si portava dietro degli album sui quali disegnava il pentagramma, e vi fissava le sue idee musicali» 

Così Roberto Prosseda delinea il ricordo di uno dei più amati e grandi compositori italiani del ‘900, al quale ha dedicato Piano Music, un cd Universal che - a un anno dalla morte del maestro - raccoglie alcune composizioni famosissime di musica da film come Nuovo Cinema Paradiso, o Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, e molte altre pagine di quella musica che Morricone amava moltissimo, perché sentiva più “sua”, e nella quale si esprimeva con la massima libertà: Rag in frantumi, Invenzione, Canone e Ricerca, e tante altre.

Ma che differenza c’è fra l’uno e l’altro Morricone?

«Nessuna.  Morricone è stato allievo di Goffedro Petrassi, e nelle sue vene scorreva il sangue di Bach, di Frescobaldi, o di quel Mendelssohn che già nell’Ottocento evocava immagini: possedeva perciò una capacità di sintesi da grande artista e sapeva impiegare un’economia di mezzi, propria dei grandi autori, per produrre sia le melodie straordinarie che conosciamo, a volte fatte di poche note e di intervalli da lui prediletti, sia le composizioni più di ricerca, che definiva “di musica assoluta". Ma nelle prime come nelle seconde si avverte la capacità di raccontare storie in musica, di articolare strutture musicali che producono emozioni d’ascolto, che è poi il segreto della grande musica. Basta ascoltare come riesce a rendere con disarmante semplicità il mistero della folgorazione amorosa in Playing Love da Il Pianista sull’oceano, con un inciso di sole quattro note che vengono ripetute a diverse altezze». 

Il CD comprende tutti i brani originali per pianoforte composti da Ennio Morricone?

«Sì, quelli al momento reperibili, perché ogni tanto emergono nuove scoperte. In più ci sono nove trascrizioni per pianoforte di musiche da film, realizzate dallo stesso compositore e ancora non pubblicate in partitura».

Morricone amava il pianoforte?

«Sì, e lo dimostrano le composizioni giovanili, e il fatto che componesse al piano anche per fare ascoltare le sue musiche ai registi. E benché non fosse pianista, nelle sue trascrizioni c’è una cura, un amore per il pianoforte, un utilizzo delle sue possibilità tecniche che si avvertono all’ascolto».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%