logo san paolo
domenica 25 settembre 2022
 
 

Visita alla Madonna nera di Barcellona

06/12/2011  Poco distante dalla capitale della Cartalogna, l'Abbazia di Montserrat è uno dei luoghi più spirituali d'Europa. Immerso in una natura spettacolare.

Barcellona, una della città più animate d’Europa ha un cuore sacro: l’Abbazia di Montserrat, dedicata alla Madonna, patrona della Catalogna. Qui è venerata la Moreneta, una scultura lignea della Madonna, in stile romanico, che risale al XII secolo.
Il monastero di Montserrat può essere considerato uno dei luoghi più spirituali di tutta Europa. La sua fama millenaria è dovuta in particolare alla venerazione per la Vergine nera di Montserrat, che lo ha reso una meta di pellegrinaggio tra le più antiche e importanti d’Europa. L’imponente edificio dell’Abbazia sorge su una montagna dalle forme uniche per la loro originalità: coni di pietra grigia immersi nel verde di un parco naturale, con  pini e querce, abitato da diverse specie di animali. Numerosi itinerari e visite guidate permettono di scoprire gli angoli più nascosti del parco.
L’Abbazia si raggiunge in circa un’ora e mezza da Barcellona: in treno o in automobile si arriva alla stazione di “Aeri Montserrat” e da qui si prende la funivia detta Aeri, che in pochi minuti arriva nei pressi del monastero. Dalla stazione di Monistrol de Montserrat, invece, si sale con il treno a cremagliera. Si può anche arrivare direttamente in automobile, pagando un pedaggio, oppure a piedi grazie all’antico sentiero che comunica con il fondovalle.

Su queste montagne fin dall’888 esisteva una cappella dedicata alla Madonna, apparsa in una grotta dove vivevano degli eremiti. Il monastero benedettino venne fondato dall’abate Oliba nel 1025. Nel XII secolo s’innalzò la chiesa romanica e nel 1223 fu creato il primo coro di voci bianche d’Europa. Che ancora esiste. Infatti nel monastero, oltre a un centinaio di monaci, vivono i ragazzi che compongono la Scuola di canto di Montserrat (chiamata Escolania de Montserrat in catalano), considerata la più antica d’Europa.
   Il gruppo architettonico è composto da diverse piazze e dalla basilica, originaria del XVI secolo e ricostruita durante il XIX secolo. Molto vicino si trova il Monastero benedettino, con la sua bella sala capitolare, il chiostro neoromanico e il refettorio, rinnovato nel 1925. Il Museo custodisce opere di artisti come Picasso, Dalì, El Greco.
Pellegrini e visitatori posso dormire presso l’Abbazia di Montserrat, in albergo oppure in appartamento. E prenotare pacchetti che comprendono alloggio e visite guidate.
Per informazioni e prenotazioni, sito: www.spain.info/it/conoce/monumentos/barcelona/monasterio_de_montserrat.html

I vostri commenti
2

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo