logo san paolo
venerdì 26 febbraio 2021
 
Il teologo risponde
 

Il senso dei segni della passione sul corpo del Risorto

10/06/2018 

MAURO - Gesù ha le ferite della croce dopo la risurrezione. Vuol dire che sta portando ancora le nostre sofferenze?

A Tommaso il Risorto si presenta con i segni della passione e così viene riconosciuto. Per Pascal «Gesù sarà in agonia fino alla fine del mondo» e perciò non dobbiamo cessare di vegliare e pregare (il riferimento è al sonno degli apostoli nel Getsemani). Con questo richiamo alle tracce della passione nel Risorto, si vuol dire che la risurrezione del Signore non va intesa come una sorta di colpo di spugna, che ha facilmente eliminato la sofferenza, il dolore, il male che Gesù ha subìto e che continua ad abitare le nostre esistenze. Con la passione, morte e risurrezione del Signore Gesù le lacerazioni, le ingiustizie, le sofferenze che viviamo nella storia si innestano nella vita divina e ricevono un senso proprio perché vissute nel dolore infinito del Figlio. Se Cristo non fosse risorto il dolore innocente rimarrebbe insensato e sarebbe assurdo. Ma la vittoria sul male che egli ha realizzato, non sarà per noi una facile consolazione (tanto poi risorgeremo), in quanto insieme alla fede in lui siamo chiamati a lavorare perché, per quanto dipende da noi, il male sia sconfitto nella nostra vita quotidiana.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%