logo san paolo
sabato 24 luglio 2021
 
Incontri
 

Torre Pellice: la Woodstock valdese alla sfida del dialogo e del soccorso ai migranti

23/08/2016  In un clima solenne, ma effervescente, si svolge il Sinodo della più antica comunità riformata d'Italia. Tema centrale: il dialogo, in attesa del 31 ottobre, cinquecentenario dell'affissione delle 95 Tesi di Martin Lutero a Wittenberg e data dell'incontro con papa Francesco, che sarà presente all'anniversario celebrato a Lund

Nel tempio zeppo all’inverosimile i fedeli intonano l’inno Mi amasti mio Signor, mentre appena fuori, sul sagrato, i ritardatari ascoltano in silenzio, seduti sull’erba, i bambini scorazzano indisturbati e gli stand iniziano a popolarsi di curiosi. Il pastore Gianni Genre predica dal pulpito, vestito di toga nera e classico sparato bianco, ma l’atmosfera – pur solenne – non ha nulla di sacrale. E’ piuttosto un grande happening ecclesiale, una sorta di Woodstock protestante, il Sinodo delle Chiese valdesi e metodiste che si è aperto domenica 21 agosto a Torre Pellice, in provincia di Torino.

Come ogni anno a fine agosto, la storica minoranza evangelica si dà appuntamento qui, nel cuore delle Valli valdesi, per una settimana di riflessioni, dibattiti e deliberazioni: una occasione fondamentale per fare il punto della situazione sulla vita ecclesiale interna e sugli impegni futuri della più antica comunità riformata italiana. Quest’anno, però, il Sinodo assume un interesse ulteriore: il 31 ottobre, infatti, si aprono le celebrazioni per il cinquecentenario dell’affissione delle 95 Tesi di Martin Lutero sul portone della chiesa del castello di Wittenberg, evento che segna la data di nascita del Riforma protestante. Un anniversario che, per la prima volta nella storia, sarà celebrato in maniera ecumenica in un grande incontro a Lund, in Svezia, cui sarà presente anche papa Francesco.

Il Sinodo delle Chiese valdesi verso il dialogo ecumenico

Non è un caso, dunque, che il tema del dialogo sia centrale in questi giorni a Torre Pellice e che particolarmente significative siano le presenze di esponenti cattolici al Sinodo, dal vescovo di Pinerolo Piergiorgio Debernardi al presidente della Commissione episcopale per l’ecumenismo Ambrogio Spreafico. Anche il Papa ha voluto essere «spiritualmente vicino» ai protestanti italiani, inviando al Sinodo un messaggio in cui auspica che «le differenze tra cattolici e valdesi non impediscano di trovare forme di collaborazione nell’ambito dell’evangelizzazione, del servizio ai poveri, agli ammalati, ai migranti e nella salvaguardia del Creato».

Il dialogo, dunque, resta al centro: «Il movimento ecumenico, d’altronde, è nato proprio nell’ambito delle Chiese protestanti», ha detto il pastore Fulvio Ferrario. «Senza le Chiese della Riforma, non ci sarebbe stata l’Ecumene. E parole tipiche della Riforma, come “dottrina della grazia” e “primato delle Scritture”, sono diventate parole ecumeniche». Ma se il tema della riconciliazione tra i cristiani rimane un tema imprescindibile, è anche vero che il cammino verso l’unità si compie sempre di più uscendo dalle sacrestie per andare incontro agli ultimi e ai bisognosi. «L’amore per i poveri», ha detto monsignor Spreafico, «come quello per gli stranieri e i profughi, e la salvaguardia del Creato, nostra casa comune, sono oggi il banco di prova che ci unisce e ambiti importanti su cui lavorare insieme». Un lavoro comune che già si compie, in effetti, come – per esempio – nel caso dell’iniziativa sui corridoi umanitari a favore dei rifugiati, nata da una collaborazione tra evangelici e la comunità cattolica di Sant’Egidio.

E’ qui, sulle frontiere più dolorose dell’umanità, che si gioca il senso del cristianesimo nel mondo contemporaneo. Lo ha riconosciuto lo stesso presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Le vostre riflessioni in questi giorni saranno importanti non solo per la vita delle vostre Chiese, ma per l’intera società», ha scritto nel messaggio inviato al Sinodo. «Il destino e il ruolo stesso dell’Europa nel mondo dipenderanno molto dal modo con il quale saremo capaci di far convivere libertà religiosa, tutela dei diritti, giustizia sociale, dialogo tra le culture e costruzione incessante delle vie della cooperazione e della pace». Una sfida che i valdesi riuniti a Torre Pellice prendono molto sul serio, ma anche un impegno ecumenico, che riguarda non soltanto i protestanti, ma tutti i cristiani d’Italia.

(In testata: un'immagine dalla visita del Papa al tempio valdese di Torino il 22 giugno)

I vostri commenti
9
scrivi

Stai visualizzando  dei 9 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 34,80 € 33,50 - 4%
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%