Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 aprile 2024
 
 

Il supplemento d'anima di Riccardi e Bonanate

01/02/2012  I due collaboratori di Famiglia Cristiana riceveranno domani il premio "Napoli città di pace" per il loro impegno culturale, sociale e civile.

Maria Pia Bonanate e Andrea Riccardi. Scrittrice e giornalista la prima. Fondatore della Comunità di Sant'Egidio, professore e attualmente ministro il secondo. Entrambi collaboratori storici di Famiglia Cristiana. Entrambi, il 2 febbraio alle 18 presso la Sala degli Angeli di Napoli, verranno insigniti del premio Napoli città di pace. Il premio, arrivato alla quarta edizione, ha l'obiettivo di radicare in un territorio complesso e problematico come Napoli un  riconoscimento volto a segnalare l'impegno di testimoni e costruttori di speranza nei diversi settori della comunicazione sociale. La motivazione del riconoscimento risiede nel «"supplemento d'anima" del loro impegno culturale, civile e sociale».

Il premio è promosso dall'Ucsi (Unione Cattolica della stampa italiana) campana, l'Ordine dei giornalisti della Campania e l'Università Suor Orsola Benincasa, d'intesa con l'arcivescovo  di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe.

Tra i premiati delle scorse edizioni figurano, fra gli altri, il fotoreporter Francesco Zizola, il vaticanista Giuseppe De Carli, il produttore cinematografico Aurelio De Laurentis e Susanna Tamaro.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo