logo san paolo
mercoledì 28 luglio 2021
 
 

Il terrorismo colpisce New York: 8 morti e 11 feriti

01/11/2017  Un uzbeko di 29 anni alla guida di un furgone ha invaso una pista ciclabile. Ferito da un poliziotto, ora è in ospedale. Cinque vittime sono argentine. Le autorità escludono un complotto.

New York è sotto shock, colpita al cuore dal più grave attentato terroristico dopo quello dell’11 settembre 2001.

Ma questa volta non si tratterebbe di un piano organizzato da un gruppo terroristico. Gli investigatori e il Governatore di New York Andrew Cuomo escludono complicità nel gesto compiuto da Sayfullo Saipov, un uzbeko di 29 anni, che nel pomeriggio del 31 ottobre si è messo alla guida di un furgone pick up preso a noleggio e ha invaso deliberatamente la pista ciclabile che corre lungo la West Side Highway, nella parte meridionale di Manhattan, a poca distanza da dove si elevavano le Twin Tower abbattute dai terroristi l’11 settembre di 16 anni fa.

Il furgone ha travolto diversi passanti. Sei persone sono morte sul colpo, altre due hanno perso la vita in ospedale. I feriti sono 11, le loro condizioni sono gravi, ma nessuno è in pericolo di vita. Tra i morti, cinque sono di nazionalità argentina. Facevano parte di un gruppo di ex studenti che si erano dati appuntamento a New York per una rimpatriata. Tra le vittime c’è anche un cittadino belga.

Saipov ha fermato la sua corsa quando si è scontrato con un bus scolastico.A quel punto è sceso dal mezzo agitando delle armi giocattolo e gridando in arabo , secondo vari testimoni., “Dio è grande”. Un poliziotto gli ha sparato all’addome e ora Saipov è ricoverato in ospedale in condizioni critiche. Arrivato negli Stati Uniti nel 2010, Saipov aveva un permesso legale di residenza. Aveva lavorato come camionista e autista per Uber.

Gli investigatori hanno trovato dei foglietti sui quali Saipov aveva scritto a mano in arabo una dichiarazione di alleanza a ISIS.

In queste ore Saipov viene ritenuto un “lupo solitario”, entrato in azione ispirato dalla propaganda jihadista e dai precedenti attentati contro la folla in strada, compiuti in varie città europee (Nizza, Berlino, Londra, Stoccolma, Barcellona).

I vostri commenti
4
scrivi

Stai visualizzando  dei 4 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 34,80 € 33,50 - 4%
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%